Silvestre-Parma, l’agente fa il punto: «Forte interesse, ma operazione complicata»

© foto Valentina Martini

L’agente di Silvestre fa il punto sulla cessione del difensore: «Parma fortemente interessato, ma per ora siamo fermi»

Matias Silvestre lascerà la Sampdoria in estate, ormai è chiaro: dopo diversi anni a Genova il difensore argentino, sostanzialmente scaricato da Giampaolo, cambierà casacca: diverse le squadre che hanno mostrato interesse per il centrale classe ’84, Spal e Parma su tutte. Gli emiliani, in particolare, hanno accelerato prepotentemente negli ultimi giorni per cercare di trovare un accordo con il giocatore, come confermato anche da Gerry Piccolillo, agente che cura gli interessi di Silvestre in Italia: «Per Silvestre c’è un forte interesse del Parma – ha affermato il collaboratore di Fernando Cosentino –, ci stiamo lavorando ma ora siamo fermi perché l’operazione è complicata». I problemi cui fa riferimento Piccolillo sono anzitutto due: il primo nodo è l’ingaggio – Silvestre alla Samp percepisce un milione di euro l’anno, cifra assolutamente fuori budget per la società gialloblù -, il secondo la formula del trasferimento: il centrale dovrà prima rescindere con la Sampdoria, e solo dopo potrà accordarsi con il Parma. Un’operazione, questa, che richiederà ancora dei giorni, ma che andrà quasi certamente a buon fine. È dunque solo questione di tempo, poi l’ormai ex numero 26 doriano sarà un giocatore gialloblù.

Articolo precedente
Barreca SampdoriaIdea Barreca per la fascia: incontro con l’agente
Prossimo articolo
Quagliarella SampdoriaFaggiano sogna: «Quagliarella mi stuzzica»