Addio Mihajlovic, Federcalcio serba: «I campioni non muoiono»
Connettiti con noi

Gli Ex

Addio Mihajlovic, Federcalcio serba: «I campioni non muoiono»

Pubblicato

su

La Federcalcio serba ha dedicato un messaggio in onore di Sinisa Mihajlovic: il ricordo dell’ex calciatore e allenatore della Sampdoria

La Federcalcio serba ha dedicato un sentito messaggio in onore di Sinisa Mihajlovic, morto oggi all’età di 53 dopo una lunga battaglia contro la leucemia. Ecco il ricordo dell’ex calciatore e allenatore della Sampdoria.

MESSAGGIO – «Triste notizia per il calcio serbo, la regione, l’Europa e il mondo del calcio: Siniša Mihajlović è morto. Il calcio ha perso troppo presto sua maestà, campione d’Europa e del mondo, uno dei migliori calciatori di punizione della storia del calcio, giocatore, allenatore e selezionatore, un uomo che ha lasciato un segno profondo nella storia del calcio serbo e italiano con la sua carriera. Sinisa ha vinto tante battaglie nella sua vita, ha vinto grandi trofei e sembrava che stesse vincendo anche quello più importante contro una grave malattia. Ma è morta anche la speranza. È morta quando pensavamo che con la sua forza, il suo carisma e il suo ottimismo sarebbe riuscita a sconfiggere per la seconda volta la malattia maligna. No, il mondo del calcio adesso è in lacrime, ma Sinisa non vorrebbe che quelle lacrime si vedessero. I campioni non muoiono».

Copyright 2024 © riproduzione riservata Samp News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.