Sporting Lisbona-Viviano: la situazione

Viviano
© foto Twitter

Esclusiva SampNews24 – Caos a Lisbona: dopo Mihajlovic, anche Viviano potrebbe risolvere il contratto. Ma non tornerà alla Sampdoria

L’improvviso e inatteso esonero di Sinisa Mihajlovic ha scritto un nuovo capitolo della travagliata storia dello Sporting Lisbona. La situazione, precipitata a seguito della destituzione del presidente Bruno de Carvalho, sembra coinvolgere anche Emiliano Viviano. Il portiere classe ’85, trasferitosi pochi giorni fa dalla Sampdoria a titolo definitivo, era stato acquistato proprio per volere dell’ex tecnico blucerchiato. Dal Portogallo hanno iniziato a circolare voci che lo Sporting avrebbe intenzione di venire meno al contratto: tuttavia, l’entourage di Viviano non ha ricevuto alcuna comunicazione in merito e qualora dovesse verificarsi tale dietrofront del club portoghese, lo stesso portiere non tornerà alla Sampdoria. Il contratto risulta depositato in Lega Calcio, dunque veicolato via FIGC a UEFA e FIFA che certificano i passaggi internazionali dei calciatori, cosa che tutela per l’appunto la società doriana. Nel caso in cui a Viviano venisse notificata la volontà di separarsi, si tratterebbe di una risoluzione contrattuale che comunque non potrà verificarsi prima di 15 giorni dall’apposizione delle firme.