Stadi Serie A, Sibilia: «Dentro un quinto delle persone»

cosimo sibilia figc
© foto www.imagephotoagency.it

Cosimo Sibilia, vicepresidente della Figc, ha parlato della possibile riapertura degli stadi di Serie Ain vista della prossima stagione

Il vicepresidente della FIGC Cosimo Sibilia ha parlato ai microfoni di Radio Punto Nuovo di temi relativi alla prossima stagione e sulla riapertura degli stadi in Serie A. 

DILETTANTI – «Abbiamo già deciso che per i dilettanti si inizierà il 27 settembre, il giorno prima dell’inizio della Coppa Italia. Tutto deve ricevere l’approvazione sanitaria, ma se hanno aperto le discoteche perché non far ripartire un campionato? Nutro fiducia, ma prima viene la salute generale. Il calcio, soprattutto quello di base, è lo specchio del Paese. Per la LND sono stati istituiti 10 milioni di euro».

RIAPERTURA STADI – «Dipenderà dal Coronavirus, ma in uno stadio come l’Olimpico che ha 70 mila posti, penso che 20 mila persone possano entrare, disciplinando tutto e organizzando nel migliore dei modi. Credo sia possibile far entrare un quinto delle persone rispetto la capienza totale di uno stadio, Covid permettendo».