Ferraris, c’è l’offerta di Samp e Genoa: «Meno di 7 milioni»

ferraris Milan sampdoria Befana meteo
© foto www.imagephotoagency.it

Il consigliere comunale Anzalone annuncia: «Ricevuta manifestazione d’interesse da Sampdoria e Genoa. Meno di 7 milioni l’offerta per il “Ferraris”»

Prosegue senza intoppi l’iter di acquisto dello stadio “Ferraris” da parte di Sampdoria e Genoa, che ormai da mesi hanno deciso di presentare insieme un’offerta al Comune di Genova per rilevare l’impianto. Offerta che, come annunciato oggi dal consigliere comunale Stefano Anzalone, è pervenuta finalmente a Palazzo Tursi. Un passo importante, verso un obiettivo che pare sempre più vicino: «Confermo che la manifestazione d’interesse per l’acquisizione dello stadio “Ferraris” è arrivata. Questo – riporta Primocanale – ci permette di richiedere al Demanio una perizia per far valutare l’impianto». La pratica per poter arrivare al bando di gara per la vendita dello stadio, insomma, è ormai avviata, ed è emersa anche la cifra indicata dalle due società genovesi: «Sicuramente inferiore a 7 milioni di euro», ha rivelato Anzalone. Numeri in linea con quanto previsto e già dichiarato dai due presidenti, Massimo Ferrero ed Enrico Preziosi, che dovranno sostenere poi ingenti costi per ristrutturare, ammodernare e migliorare il “Ferraris” una volta comprato. Le spese stimate per le opere di riqualificazione dell’impianto si aggirano intorno ai 30 milioni di euro, certamente non pochi per due club come Sampdoria e Genoa.