Sampdoria, conti in tasca a Giampaolo: nella media in Serie A

La Gazzetta dello Sport fa i conti in tasca agli allenatori: ecco tutti gli stipendi e le scadenze di contratto dei tecnici di Serie A

Dopo gli stipendi dei calciatori, la Gazzetta dello Sport fa i conti in tasca anche ai tecnici della Serie A. Il gap tra chi percepisce di più e chi invece guadagna di meno è parecchio elevato, sebbene ci siano molti tecnici che milione più milione meno sono decisamente vicini. Sorprende la differenza tra il primo e il secondo in classifica, tre milioni di euro tondi che diventano quattro se si guarda chi occupa la terza posizione sul podio. Giampaolo, per quanto riguarda la Sampdoria, si trova nella media ed eguaglia il collega seduto sulla panchina della Fiorentina. Ecco nel dettaglio tutti gli stipendi e le scadenze contrattuali degli attuali tecnici di Serie A.

1. Allegri

Allegri è il più pagato della Serie A: sette milioni il suo ingaggio, il contratto scadrà solo nel 2020.

2. Spalletti

Spalletti è passato all’Inter in questa stagione: per lui un compenso pari a tre milioni di euro. Il suo contratto ha scadenza nel 2019.

3. Montella

Al suo secondo anno al Milan, Vincenzo Montella percepirà 4 milioni di euro a stagione. Come il collega nerazzurro il contratto scadrà nel 2019.

4. Di Francesco

Il nuovo allenatore della Roma ha un contratto fino al 2020: per lui uno stipendio pari a 1,5 milioni.

5. Mihajlovic

Mihajlovic è ancora sulla panchina del Torino, almeno fino alla scadenza nel 2018. Il suo compenso è pari a 1,5 milioni.

6. Sarri

Diversamente dai suoi colleghi delle “big” Sarri percepisce solo 1,4 milioni di euro a stagione. Il suo contratto scadrà nel 2020.

7. Gasperini

Poco sotto a Sarri c’è Gasperini, tecnico dell’Atalanta: per lui 1,3 milioni di euro fino al 2020.

8. Inzaghi

Anche Inzaghi risulta molto meno pagato rispetto ad altri illustri colleghi: 1,3 milioni di euro a stagione fino al 2020.

9. Donadoni

Il tecnico del Bologna percepisce 1,2 milioni di euro a stagione, il suo contratto terminerà nel 2019

10. Giampaolo

A metà classifica si piazza Giampaolo: per lui 1,1 milioni di euro a stagione fino al 2020.

11. Pioli

Stesso ingaggio di Giampaolo per l’attuale allenatore della Fiorentina. Pioli ha un contratto fino al 2019.

12. Baroni

Il più pagato delle neo-promosse è Barone: per lui 600 mila euro a stagione fino al 2019.

13. Juric

Il Genoa di Preziosi (almeno fino al closing con Gallazzi) ha ingaggiato Juric per 600 mila euro a stagione fino al 2019.

14. Maran

Nel gruppo degli stipendiati a 600 mila euro c’è anche Maran, il suo contratto con il Chievo spirerà nel 2020.

15. Rastelli

Ultimo del gruppo dei 600 mila a stagione è Rastelli. Il suo contratto con il Cagliari dovrebbe terminare, salvo rinnovi, nel 2019.

16. Nicola

Il fautore della salvezza del Crotone è il tecnico Nicola. Per lui uno stipendio di 500 mila euro e un contratto in scadenza nel 2019.

17. Delneri

Al timone dell’Udinese c’è ancora Delneri: per lui un contratto da 450 mila euro a stagione in scadenza nel 2018.

18. Bucchi

Tra i nuovi arrivati in Serie A, Bucchi è quello che arriva secondo per stipendio: il Sassuolo lo pagherà 400 mila euro a stagione. Il suo contratto è in scadenza nel 2019.

19. Semplici

Anche Semplici ha un contratto fino al 2019, il suo ingaggio è pari a 400 mila euro.

20. Pecchia

Ultimo in classifica Pecchia per ingaggio: 250mila di euro. Con il Verona ha un contratto in scadenza nel 2018.

 

 

 

Articolo precedente
Nicolini SampdoriaNicolini, manca l’accordo con la Sampdoria: ecco i motivi
Prossimo articolo
garrone edoardo sampdoriaGarrone: «Vi dico la verità su Ferrero»