Sundas scrive a Ferrero: «Vuoi vendere la Samp? Ci penso io»

sundas cessione
© foto Twitter

Sundas si offre per guidare la cessione della Sampdoria: «Leggo che Ferrero non riesce a vendere, porterò i nostri imprenditori alla Samp»

Alessio Sundas non è nuovo alle intromissioni negli affari della Sampdoria. Tempo fa il procuratore aveva tentato di convincere il Genoa ad accaparrarsi il “Ferraris” lasciando fuori la società blucerchiata, poi si era offerto per trovare un compratore che acquistasse la Samp da Massimo Ferrero, concludendo la sua azione con un nulla di fatto. Adesso il proprietario dell’agenzia Sport Man si rifà sotto con il presidente blucerchiato, dichiarando di poter essere d’aiuto in merito alla cessione societaria.

Con questo intento Sundas ha scritto la seguente lettera aperta a Ferrero: «Caro Ferrero, premetto che mi stai molto simpatico. Sei uno dei pochi uomini sinceri nel calcio italiano. Leggo sui giornali che non riesci a vendere la Sampdoria. Se vuoi, ci penso io!», rivolgendosi poi ai tifosi della Fiorentina – altra società in predicato di cambiare proprietario, alla quale Sundas si è ugualmente interessato: «Se anche quest’anno non volete vendere la società, porteremo i nostri imprenditori alla Sampdoria». Il procuratore sportivo chiude poi la lettera con una riflessione: «Troppi presidenti stanno vendendo ad imprenditori stranieri, secondo me così ci perdono soprattutto i tifosi che si disinnamoreranno. Pensate a quello che sta succedendo al Milan. Il calcio ha bisogno di passione e voglia di fare bene, non si devono mettere al primo posto i guadagni facili».