Taglio stipendi Serie A, Tommasi: «AIC disponibile a fare la sua parte»

Coronavirus Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

Taglio stipendi Serie A, parla il presidente dell’AIC: «Disponibili a fare la nostra parte»

Tra la Juventus che raggiunge l’accordo con i propri giocatori per il taglio degli stipendi e la Sampdoria che non ha ancora pagato quelli di febbraio, arrivano le dichiarazioni del presidente dell’AIC Damiano Tommasi sul tema: «Siamo disponibili a fare la nostra parte. Ma prima bisogna capire se riprenderemo a giocare oppure no. La priorità è la salute di tutti, anche dei giocatori. Sento parlare di squadre che vogliono allenarsi, noi seguiamo il protocollo della federazione medici».

«Il momento è difficile e dobbiamo mettere delle priorità – ha spiegato a Il Corriere della Sera – il calcio ora non lo è. Dobbiamo capire che è necessario cambiare abitudini. Il tema della sostenibilità del sistema interessa anche a noi e vogliamo che venga preservato l’equilibrio economico».