Repubblica – La Sampdoria non ha pagato gli stipendi di febbraio

Sampdoria Ferrero
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria e altre tre società di Serie A non hanno pagato gli stipendi di febbraio: i calciatori si rivolgono all’AIC

Se la Juventus ha trovato un accordo con i propri calciatori per il taglio degli stipendi, in altre società di Serie A non accade la stessa cosa. Secondo l’edizione odierna de La Repubblica, Napoli, Sampdoria, Genoa e Torino non hanno ancora pagato gli emolumenti di febbraio.

I calciatori si sono rivolti all’AIC, lamentando di aver giocato regolarmente in quel periodo e di non aver ricevuto la relativa retribuzione. Le motivazioni del mancato pagamento potrebbero essere due: i club in questione potrebbero voler conservare liquidità in cassa in un momento d’incertezza, data l’emergenza Coronavirus, oppure arrivare al tavolo dei negoziati con una maggiore forza contrattuale. Per domani, inoltre, è in programma la riunione tra FIGC, Lega Serie A e AIC per discutere proprio del congelamento degli stipendi.