Tavares, esordio quasi perfetto: la “colpa” è di Bereszynski

Tavares, passaggi
© foto Valentina Martini

Tavares tra i più precisi contro il Frosinone, meglio di lui solo Bereszynski

Che non sia stata una bella Sampdoria, quella vista in campo contro il Frosinone, non è nemmeno in discussione. Ai blucerchiati è mancato il carattere, poiché neanche l’evidente superiorità tecnica è bastata per scardinare la difesa avversaria e arrivare al gol. Non è riuscito nell’impresa nemmeno Fabio Quagliarella, che nella sfida del girone d’andata allo “Stirpe” era riuscito a sbloccarsi dopo appena 10′. È mancato qualcosa negli ultimi metri – come sottolineato anche da Dennis Praet – ma quella di Marco Giampaolo rimane la formazione che più di tutte fa del gioco a terra la sua arma migliore. Questo dicono i numeri.

I dati relativi ai passaggi effettuati mettono al collo della Sampdoria la medaglia d’oro. Sono 588 quelli completati dai blucerchiati nella scorsa giornata di Serie A, contro i 476 dell’Inter e i 471 dell’Atalanta. Peccato che il primato non sia servito a vincere la partita. Junior Tavares ne ha completati con successo 85, ma il migliore di tutti è stato Bartosz Bereszynski con 88. Alla sua prima gara da titolare, il terzino brasiliano non ha tradito le aspettative: ha fatto quanto richiesto dall’allenatore, non si è preso troppi rischi e ha dimostrato una buona intesa con i compagni di squadra. Questa prestazione avrà convinto il tecnico? Difficile a dirsi, ma ora un’alternativa a Nicola Murru c’è.

Articolo precedente
Sampdoria StrimpelliL’osteria di Prà, il nuovo tormentone di Manolo Stimpelli – VIDEO
Prossimo articolo
ramirez torreiraTorreira e l’idolo Ramirez: «Come un fratello per me»