Praet assicura: «Abbiamo dato tutto. Ecco cosa è mancato»

Praet dopo Sampdoria-Frosinone: «Che peccato, ma abbiamo dato tutto. Ecco cosa è mancato oggi»

SAMPDORIA-FROSINONE: LE PAGELLE
SAMPDORIA-FROSINONE: GLI HIGHLIGHTS

Dopo la squalifica della scorsa giornata, Dennis Praet torna nell’undici iniziale di Marco Giampaolo. Peccato che il suo rientro sia coinciso con la brutta sconfitta rimediata oggi dalla Sampdoria, caduta al “Ferraris” sotto i colpi del Frosinone: «In avanti non siamo stati bravi a fare gol. Abbiamo avuto tanto possesso, tanta pazienza per trovare la rete, ma non ci siamo riusciti. Oggi è mancato l’ultimo passaggio, ma anche un po’ di fortuna. Loro hanno fatto un tiro nello specchio e un gol, a volte ci sono giornate così. Se non segni contro queste squadre, poi diventa sempre più difficile recuperare. Si può ancora giocare per l’Europa, ma si devono vincere queste partite. Oggi non l’abbiamo fatto ed è un vero peccato». 

Quando gli viene chiesto se sia possibile che oggi la Samp abbia sottovalutato il valore dell’avversario (penultimo in classifica), Praet nega categoricamente: «No, siamo stati molto concentrati e abbiamo dato tutto fino alla fine. C’è da dire che loro si sono comportati benissimo in campo, hanno chiuso ogni spazio ed era molto difficile per noi trovare il varco giusto. Attaccanti a secco? Sono partite così, ora dimentichiamo il Frosinone e pensiamo alla prossima giornata. Con l’Inter dovremo ritrovare il nostro gioco, cosa che comunque anche oggi si è vista. Dobbiamo tornare a vincere, quello è l’importante». 

Articolo precedente
striscione baldari sampdoria-frosinoneStriscione in Sud per Baldari: «Sei il nostro guerriero»
Prossimo articolo
giampaolo sampdoriaGiampaolo incredulo: «Che delusione. Recuperiamo con l’Inter»