Thorsby e il ritorno in panchina: «È stato deludente»

thorsby sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Thorsby sul ritorno in panchina contro l’Atalanta: «Delusione, ma dimentico in fretta»

L’esordio da titolare contro la Spal, poi il ritorno in panchina nella partita successiva contro l’Atalanta. Morten Thorsby si sarebbe aspettato una seconda chance da Claudio Ranieri: «Ovviamente è stato deludente non giocare dopo aver sentito di aver fatto bene, ma è stata comunque una settimana positiva – ha fatto sapere il centrocampista della Sampdoria a NTB -. Ho fatto il mio esordio con la Samp e sono stato chiamato in nazionale. Poi dimentico rapidamente di non giocare titolare».

La concorrenza non manca in mediana: «Abbiamo una grande squadra con molti centrocampisti, ma ora sento di aver dimostrato le mie qualità. Adesso si tratta di giocare bene ogni volta che ne avrò l’opportunità. È risaputo che in Italia il primo anno sia spesso difficile. Dovrei essere paziente, anche se non lo sono. Vorrei giocare il più possibile – conclude il norvegese – ma capisco ci voglia tempo».