Connettiti con noi

News

Thorsby: «Sampdoria più forte, ma deve trovare equilibrio»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Morten Thorsby, centrocampista della Sampdoria, ha fatto il punto sul campionato e il suo impegno ambientale: le dichiarazioni

Morten Thorsby, centrocampista della Sampdoria, ha fatto il punto ai taccuini del Secolo XIX sul suo impegno ambientale, in campo e nella vita.

PANDEMIA – «Quando penso che tutto è iniziato a febbraio mi pare impossibile. Sembra lontanissimo, è stato un anno molto più lungo, il tempo si è dilatato. Ricorderemo per sempre questi mesi. Ricorderemo però che abbiamo imparato in fretta a difenderci, a cambiare comportamenti»

AMBIENTE – «Se parliamo di ambiente, anche in questo campo bisogna cambiare tanto, adeguarsi. Io ho già iniziato a cambiare la mia vita, dovremo farlo tutti, prima o poi. Nei prossimi dieci anni dobbiamo ridurre le emissioni del 50%, sarà un grande cambiamento».

ECOLOGIA – «Sosterrò le mie cause ma prima è importante lasciare alle spalle questa situazione. Quando sarà tutto di nuovo più normale ne riparlerò. Comunque l’idea è coinvolgere più persone possibile, tante persone hanno idee diverse e la forza delle proposte un po’ si perde. Penso di poter dare il mio contributo perché si uniscano le forze».

CAMBIAMENTO – «Alcuni hanno già iniziato a comprare auto elettriche. Askildsen, Gaston Ramirez. I più giovani sono anche i più veloci a capire, è una cosa normale: per le persone non sono più giovanissime il cambiamento può essere un problema. O semplicemente ne hanno meno voglia».

SAMPDORIA – «È un anno un po’ strano. Magari vinciamo con le squadre top del campionato e poi perdiamo punti con quelle meno forti. Anche noi dobbiamo trovare un po’ il nostro equilibrio. Tutti hanno visto che la Sampdoria di questa stagione è più forte. Dobbiamo fare di più perché le nostre potenzialità sono più grandi».

OBIETTIVO PERSONALE – «Voglio crescere tanto, migliorarmi ancora»

RUOLI MUTEVOLI – «Io mi sento centrocampista. Un posto dove posso attaccare e fare gol e assist ma anche lavorare per la fase difensiva. Posso fare tutto e voglio crescere tanto in questo ruolo».

SPORT IN NORVEGIA – «In Norvegia abbiamo un rapporto molto stretto con lo sport, lo amiamo molto. C’è anche Warholm, fortissimo nei 400 a ostacoli, lui mi piace molto. E poi c’è Haaland del Borussia Dortmund».

NOSTALGIA DI CASA – «Sì, ma sono riuscito a passare qualche giorno a casa a Natale, per noi calciatori non è scontato. È ho portato con me un pezzo di salmone vero».

CAPODANNO – «Farò cose tranquille, come è giusto che sia. E poi noi giochiamo il tre gennaio»

DESIDERIO PER IL 2021 – «Di farmi migliorare ancora come calciatore e di migliorare anche le cose che faccio fuori dal campo».