Tommasi e Mutti in ritiro: le parole su Giampaolo, Audero e Colley

Tommasi Giampaolo
© foto Twitter

Il presidente dell’AIC e l’allenatore hanno fatto visita alla Sampdoria a Ponte di Legno esprimendo le loro prime impressioni sulla rosa

Due volti noti del calcio italiano hanno fatto visita alla Sampdoria durante il ritiro di Ponte di Legno. Stiamo parlando del presidente dell’Associazione Italiana Calciatori Damiano Tommasi e l’allenatore Bortolo Mutti, ormai affezionato alla preparazione estiva della squadra blucerchiata. La loro prima impressione della nuova Samp che sta nascendo è stata positiva, a partire da Tommasi che ha voluto elogiare l’operato del tecnico Marco Giampaolo: «È davvero un ottimo allenatore, ha dimostrato negli anni il suo valore riuscendo a far giocare bene le sue squadre», le sue parole raccolte da Primocanale.

Sulla stessa lunghezza d’onda il pensiero di Mutti, che però ha focalizzato la propria attenzione sui nuovi acquisti: «Colley ha un gran fisico, non è un difensore di primo pelo, perché ha già 25 anni, ma nessuno meglio di Giampaolo può formarlo per il modo di difendere che serve in Italia, in un calcio molto più tattico di altri campionati europei da cui lui proviene. Audero l’ho visto 4 o 5 volte a Venezia e penso che non sia esagerato considerarlo uno dei migliori d’Italia nel suo ruolo – ha dichiarato ai microfoni de Il Secolo XIX. Ottima fisicità, se continua a crescere come negli ultimi due anni può davvero diventare molto forte».