Tommasi: «Società non vogliono responsabilità sugli allenamenti»

tommasi aic
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, Tommasi sulla ripresa degli allenamenti: «Ci sono società che non vogliono prendersi responsabilità»

Il presidente dell’AIC Damiano Tommasi torna sulla problema della ripresa degli allenamenti e sul protocollo messo a punto dalla FIGC in vista della ripresa della Serie A. Il problema di possibili nuovi contagi è un rischio serio a livello legale per i club: «Ci sono responsabilità anche da parte del datore di lavoro nei confronti del dipendente. Ci sono giocatori che vorrebbero tornare subito in campo e chi invece vuole maggiori certezze».

«Tutti però sono d’accordo nella progressione degli allenamenti. Affrontiamo un protocollo per gli sport individuali e poi quelli per gli allenamenti di gruppo. La cosa assurda è che non abbiamo il protocollo validato per il 18 maggio. Ci sono anche società e presidenti che non hanno intenzione di prendersi la responsabilità della ripresa degli allenamenti. È un discorso molto ampio», ha precisato Tommasi a Radio24.