Torino, Cairo avvisa Giampaolo: «È inaudito. Non possiamo fare queste figure»

Iscriviti
© foto Torino 19/08/2020 - allenamento Torino / foto Image Sport nella foto: Marco Giampaolo

Il patron del Torino Urbano Cairo ha messo in riga la squadra dopo il pessimo avvio di stagione e ha lanciato un avvertimento a Giampaolo

Terz’ultimo posto e solo sei punti conquistati in undici giornate per il Torino. Un’inizio di stagione inaspettato che fa traballare la panchina di Marco Giampaolo. Il patron granata, Urbano Cairo, attraverso le pagine de La Gazzetta dello Sport, ha lanciato un chiaro messaggio alla squadra e all’ex tecnico della Sampdoria.

«I giocatori siano uomini. Chi vuol partire me lo venga a dire. Credo che sia fondamentale che i giocatori dimostrino di avere amor proprio. È importante che abbiano voglia di dimostrare di essere quei giocatori di un anno fa. Poi se qualcuno, alla fine del campionato o anche a gennaio, preferirà andare via io non ho problemi: tutti quelli che hanno questo tipo di esigenza possono andare. Basta che me lo dicano, e noi li accontenteremo. Però oggi è molto importante che i calciatori siano uomini. E dimostrino di avere quegli attributi che è importante avere in momenti difficili. I calciatori non possono, e noi non possiamo, fare delle figure quali abbiamo fatto nelle ultime undici partite perdendone sette e prendendo 27 gol. È una cosa inaudita».