Torino-Sampdoria, Quagliarella: «Mi fischiano? Facciano quello che vogliono»

Iscriviti
quagliarella sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Torino-Sampdoria, Quagliarella commenta la partita giocata contro i granata. In attacco tanta concorrenza

Fabio Quagliarella raggiunge le cento presenze con la maglia della Sampdoria. Ai microfoni di SkySport, al termine del match contro il Torino, commenta la gara disputata davanti ai suoi ex tifosi. Come di consueto, dopo aver realizzato la rete, il numero 27 non ha esultato, ma non sono mancati alcuni fischi da parte della tifoseria granata. Il centravanti, seppur amareggiato, evita di accendere polemiche: «Come in tutte le partite da ex non ho esultato, soprattutto con il Torino. Qui sono cresciuto nel settore giovanile e mi sono tolto tante soddisfazioni in prima squadra. I fischi? Faccio quello che faccio da sempre, i tifosi possono pensare quello che vogliono. Io ho dato tutto, abbiamo vinto a Bilbao – ricorda -, ho fatto vincere un derby dopo vent’anni: il calcio è così, ma da parte mia ci sarà sempre rispetto per la maglia granata». Tanti gli elogi per Duvan Zapata, che oggi dopo 16 secondi ha realizzato la sua prima rete in maglia blucerchiata. Quagliarella, però, frena gli entusiasmi e invita a considerare come gruppo il reparto offensivo: «Non dimentichiamoci di Caprari, c’è una bella concorrenza ed è giusto che sia così. Siamo una squadra che vuole andare avanti in campionato – spiega il bomber stabiese -, Zapata ha fatto una bella partita, così come l’aveva fatta Caprari alla scorsa giornata. Dobbiamo continuare così».