Torreira al Napoli? La strategia della Samp

torreira sampdoria
© foto Valentina Martini

Il centrocampista uruguaiano dirà addio ai colori blucerchiati per approdare in un top club: tra fantasmi stranieri e favori economici, ecco perché il Napoli conviene

Ogni decisione dopo il Mondiale. È questo l’ultimo messaggio veicolato dall’agente Pablo Bentancur sul futuro di Lucas Torreira, fresco di convocazione nella lista definitiva stilata dal commissario tecnico dell’Uruguay Oscar Tabarez. Il centrocampista lascerà sicuramente la Sampdoria nel corso della finestra estiva di calciomercato per fare il salto di qualità che merita, come testimoniato dalle folte richieste pervenute nelle ultime settimane a Corte Lambruschini. Dall’Arsenal all’Everton, passando per il Napoli: tra Premier League e Serie A, insomma, l’interesse non manca. Ma qual è la strategia della Sampdoria, e perché finora si è seduta al tavolo per parlare in maniera concreta solamente del club azzurro? La risposta è semplice e si lega alla perfezione alla clausola rescissoria da  25 milioni di euro presente nel contratto dell’uruguaiano, che scadrà tuttavia il primo luglio prossimo. Le società estere, una volta sborsata tale cifra, necessitano soltanto del gradimento del giocatore per completare le pratiche del trasferimento.

Siccome la Sampdoria, dal canto suo, vuole monetizzare il più possibile dalla cessione, insiste per arrivare a un accordo con il Napoli – che sarebbe maggiormente disposto a trattare i dettagli – e superare di qualche milione il valore di tale clausola. Si arriverebbe così a un’operazione da concludersi sulla base di 30 milioni di euro in parte fissa più altri cinque di bonus legati alle presenze in azzurro. Ovviamente ciò comporterebbe un pagamento dilazionato nel tempo, un po’ come avvenuto con Patrik Schick. Una quota subito per finanziare il mercato in entrata della Sampdoria, la restante parte economica rateizzata. In poche parole, un modo per allontanare la concorrenza di chi strappa senza voler ascoltare ragioni e concordare i rispettivi vantaggi, in questo caso, con il Napoli.

Articolo precedente
pradè sampdoriaPradè saluta la Samp: pronta la firma con l’Udinese
Prossimo articolo
La Sampdoria sceglie Romulo: c’è l’offerta al Verona