Toti promette: «Vedrò il derby, ma sarò neutrale»

giovanni toti
© foto www.imagephotoagency.it

Anche il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti sarà allo stadio per il Derby della Lanterna: «Tanta storia in campo, ma sarò neutrale»

Come ogni anno, a Genova c’è grande attesa per quella che è considerata una delle due gare più importanti dell’anno. Mancano soltanto cinque giorni a Genoa-Sampdoria, che sabato sera, tra le mura del “Ferraris”, vedrà affrontarsi due squadre con obiettivi totalmente diversi e in situazioni di classifica opposte. Nonostante il dislivello tra blucerchiati e rossoblù al momento innegabile, la stracittadina garantisce sempre grande appeal e uno spettacolo da brividi sia in campo che sugli spalti. Anche Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, non si vuole perdere questo importante appuntamento: «Sarò assolutamente neutrale – garantisce ai microfoni di Primocanale -, ma sarò in tribuna a guardare il derby, una grande festa dello sport per la nostra città. Sono due grandi squadre, alle quali Genova è ugualmente legata: ognuno porta nel cuore i suoi colori, ma entrambe rappresentano molto per Genova e per la Liguria. Il “Ferraris” è uno spettacolo di colori e famiglie il giorno del derby, credo che sarà un bellissimo evento di sport. Come si dice in questi casi, che vinca il migliore, noi saremo lì ad applaudire chi si sarà meritato la giornata e poi si aspetterà la rivincita per il derby di ritorno, un altro grande momento di emozione e sport. Sampdoria e Genoa – prosegue Toti – sono un pezzo di storia, cultura, ma anche di tanti pomeriggi e serate per molte famiglie liguri. Due squadre da guardare con grande rispetto e tenere in grande conto, perché sono un pezzo importante della storia della nostra regione».