Toto allenatore: addio Montella? 4 in lizza

© foto www.imagephotoagency.it

La permanenza di Vincenzo Montella richiede la condivisione di un progetto da parte di Massimo Ferrero che potrebbe risultare troppo costoso: al di là del contratto da 1,5 milioni di euro a stagione più bonus dell’allenatore, bisognerà mettere in conto in tal caso modifiche all’interno della dirigenza e della rosa. L’ipotesi più probabile al momento, secondo Il Secolo XIX, è l’addio del tecnico della Sampdoria, accostato alle panchine di Milan e Nazionale.

 

Difficilmente Montella dirà no ad una di queste due chiamate, ma c’è più di una possibilità che quelle chiamate non arrivino e allora potrebbe valutare anche l’ipotesi di restare fermo un anno. Il nodo è rappresentato dalla clausola rescissoria: 1,2 milioni di euro da parte di qualsiasi club lo voglia o dall’allenatore, nel caso in cui voglia interrompere anzitempo il contratto.

 

In ogni caso la Sampdoria valuta diverse piste per il futuro: la prima porta a Marco Giampaolo, in scadenza di contratto con l’Empoli. Già accostato nella scorsa stagione alla Sampdoria, Giampaolo piace però anche al Milan, senza sottovalutare i tentativi del club toscano per trattenerlo. L’alternativa è Beppe Iachini, ora fermo, ma in corsa ci sono anche Rolando Maran, sotto contratto però col Chievo, e Stefano Pioli, seguito anche dall’Udinese). Entro pochi giorni si saprà qualcosa: Montella partirà la prossima settimana per le vacanze e lo farà sapendo cosa ne sarà di lui.

Articolo precedente
Montella vs Osti: chi resta? La palla a Ferrero
Prossimo articolo
Al funerale di Salvi anche Paolo Rossi e Mantovani