Udinese-Sampdoria 4-0, sintesi e tabellino

quagliarella sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Udinese-Sampdoria, Serie A 2017/18: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Sabato da incubo per la Sampdoria, che dopo un buonissimo inizio di campionato cade clamorosamente alla “Dacia Arena”, contro un’Udinese che non ha mai rischiato veramente di subire gol. De Paul apre le marcature dopo 27′ su rigore, sfruttando un errore ingiustificabile di Puggioni, che atterra Maxi Lopez in area. Nel frattempo, il già ammonito Barreto si becca il secondo giallo e prima dell’intervallo lascia la Samp in dieci uomini. Nella ripresa il passivo si fa ancora più pesante, grazie a un altro rigore trasformato da Maxi Lopez, che poi si supera con un pallonetto per il 3-0 bianconero. Allo scadere è ancora Fofana – che si era procurato il secondo penalty del match – a convincere Fabbri ad indicare il dischetto: questa volta, l’ivoriano vuole incaricarsi personalmente della battuta, segnando il 4-0 che chiude Udinese-Sampdoria. Un risultato sicuramente pesante, ma esagerato rispetto a quanto visto in campo: Delneri può tirare un sospiro di sollievo e ripartire in campionato.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAGELLE!

Udinese-Sampdoria 4-0: tabellino

MARCATORI: p.t. 27′ De Paul; s.t. 20′ 40′ Maxi Lopez, 45’+4′ Fofana.

UDINESE (4-3-3): Bizzarri; Larsen, Angella, Nuytinck, Samir; Barak (dal 18′ s.t. Fofana), Behrami (dal 23′ s.t. Balic), Jankto; De Paul, Maxi Lopez, Lasagna. A dispozione: Scuffet, Borsellini, Matos, Bajic, Ingelsson, Perica, Bochniewicz, Ewandro, Pezzella. Allenatore: Delneri.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez (dall’8′ s.t. Linetty); Quagliarella (dal 27′ s.t. Kownacki), Zapata (dal 25′ s.t. Caprari). A disposizione: Krapikas, Tozzo, Andersen, Sala, Alvarez, Regini, Verre, Capezzi, Murru. Allenatore: Giampaolo.

ARBITRO: Fabbri di Ravenna. Assistenti: Alassio di Imperia e Vivenzi di Brescia. Quarto ufficiale: Rapuano di Rimini. VAR: Tagliavento di Terni. Assistente VAR: Giuia di Olbia.

NOTE: ammoniti al 13′ p.t. Barak, al 31′ p.t. De Paul, al 30′ s.t. Fofana e al 36′ s.t. Balic; espulso al 39′ p.t. Barreto per doppia ammonizione; recupero 2′ p.t e 4′ s.t.

Udinese-Sampdoria, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Seconda frazione da incubo, anche se il risultato non rispecchia totalmente quanto visto in campo. La Sampdoria, al rientro degli spogliatoi, appare più attiva, ma l’ingresso di Fofana – subentrato al 20′ a Barak – spacca la partita: dopo neanche un minuto, l’ivoriano si guadagna già il secondo rigore della partita. Maxi Lopez raddoppia dal dischetto, per poi scavalcare Puggioni con un pallonetto al 39′. Già sul 3-0, l’Udinese non si accontenta e con il solito Fofana – che allo scadere del recupero si intrufola in area con uno slalom – riesce ad ottenere e trasformare l’ennesimo penalty, questa volta decisamente generoso da parte di Fabbri.

45’+5′ Fabbri fischia tre volte! Udinese-Sampdora termina sul 4-0

45’+4′ POKER UDINESE! Lo stesso Fofana ha spiazzato Puggioni con un destro imprendibile

45’+3′ L’Udinese chiude in attacco, con l’ennesima ripartenza: Fofana fa uno slalom in area e si guadagna il terzo rigore del match infilandosi fra Ferrari e Strinic

45’+2′ Bereszynski regala un altro calcio d’angolo ai padroni di casa

45′ Saranno 4 i minuti di recupero

43′ Una Sampdoria piegata e ormai inerme lascia continuamente spazio all’Udinese, padrona del campo

41′ Silvestre chiude bene su Jankto, di nuovo pericoloso sulla destra

39′ TRIS UDINESE! Maxi Lopez ruba il tempo ai difensori blucerchiati, raccoglie un cross e delizia il pubblico con un pallonetto. 3-0 Udinese!

38′ Flipper in area: una conclusione sbagliata da De Paul diventa un assist per Maxi Lopez, che tira di prima intenzione e colpisce prima la traversa e poi la linea di porta. Bandierina alzata, è fuorigioco.

37′ Troppo lento il cross di Praet, Bizzarri ha vita facile

36′ Giallo per Balic per un fallo su Kownacki

34′ Fallo guadagnato da Kownacki sulla trequarti: punizione per la Sampdoria

32′ De Paul a due passi dalla porta decide di allargare per Fofana, che però non capisce e si lascia sfilare il pallone davanti

31′ Lasagna sfrutta le praterie lasciate dalla Sampdoria e si invola verso la porta della Sampdoria: la difesa riesce a chiudere

30′ Cartellino giallo anche per Fofana

29′ Bella combinazione Caprari-Kownacki, ma l’ultimo controllo non va a buon fine

26′ Terzo e ultimo cambio per la Sampdoria: Kownacki dà il cinque a Quagliarella

25′ Giampaolo spende il secondo cambio e richiama in panchina Zapata: al suo posto Caprari

23′ Behrami accusa problemi muscolari: Delneri manda in campo Balic

21′ GOL UDINESE! Raddoppio targato Maxi Lopez, che trafigge Puggioni dal dischetto

20′ RIGORE PER L’UDINESE! Fofana, appena entrato, si guadagnato il penalty

18′ CAMBIO UDINESE! Fofana subentra a Barak

18′ Quagliarella comincia a sentire la porta: pescato bene fra le linee, da posizione defilata tenta ugualmente la conclusione. Il pallone, però, termina sull’esterno della rete

16′ Barak corre sulla fascia destra e crossa in mezzo, ma la presa di Puggioni sventa ogni pericolo

15′ La Sampdoria adesso appare più reattiva e sicura di sé, anche se le occasioni da gol mancano

14′ Altra conclusione di Quagliarella, che da fuori carica il destro: l’idea è buona, ma la sfera finisce dritta tra le braccia del portiere avversario

13′ Tentativo disperato di Quagliarella dalla distanza: Zapata fa la sponda, ma il pallone si impenna

11′ L’Udinese rimane in attacco, Sampdoria in affanno

8′ CAMBIO SAMPDORIA! Giampaolo corre ai ripari: Linetty per Ramirez, si passa al 4-3-2

7′ OCCASIONE UDINESE! Ripartenza 2 contro 1 dell’Udinese: miracolo di Puggioni, che nega la gioia del gol a Lasagna

6′ Corner per l’Udinese: Puggioni esce e blocca il cross con sicurezza

5′ Bello scambio tra Zapata e Ramirez in area, ma l’argentino arriva troppo tardi nell’ultimo controllo e Bizzarri può uscire

2′ La Sampdoria gestisce il possesso del pallone in questo avvio

19.05 Fabbri dà inizio al secondo tempo di Udinese-Sampdoria!

19.04 Le squadre rientrano in campo.

SINTESI PRIMO TEMPO – Primi 45′ di pura follia, da parte della Sampdoria. L’Udinese gioca con il coltello tra i denti e già dall’inizio i blucerchiati fanno fatica a trovare soluzioni offensive, al contrario degli avversari, che creano continuamente occasioni grazie alle incursioni sulle fasce. Il vantaggio, però, non arriva da qualche prodezza dei bianconeri, ma da un gesto inspiegabile di Christian Puggioni: nel tentativo di dare una mano ai compagni in difficoltà, il portiere blucerchiato si avventura fino al limite dell’area e spinge da dietro Maxi Lopez, che non ci pensa due volte a buttarsi a terra e a procurarsi il rigore. E’ Rodrigo De Paul a trasformare dal dischetto per l’1-0. Senza una reazione particolarmente rabbiosa, la Sampdoria si complica ulteriormente la vita rimanendo in inferiorità numerica: Edgar Barreto, già ammonito – peraltro ingiustamente, per un fallo inesistente – entra in scivolata da dietro su Kevin Lasagna e, a 5′ dall’intervallo, l’arbitro Fabbri non può far altro che estrarre il secondo giallo.

18.50 Rodrigo De Paul, autore del vantaggio dell’Udinese, ai microfoni di Sky Sport nell’intervallo: «Sapevamo che sarebbe stata una partita così, loro giocano bene. Stiamo dando il 100% e dobbiamo continuare così. Il gol? E’ più importante che la squadra stia facendo ciò che ha chiesto Delneri, penso che il secondo tempo sarà più difficile».

45’+2′ Finisce qui il primo tempo di Udinese-Sampdoria! I bianconeri chiudono in vantaggio per 1-0

45’+1′ L’Udinese continua a fare il bello e il cattivo tempo, la Sampdoria soffre

45′ Il quarto ufficiale segnala 2′ di recupero

43′ OCCASIONE SAMPDORIA! Punizione per i blucerchiati, Ramirez stacca bene di testa e chiama Bizzarri all’intervento

39′ BARRETO ESPULSO! Secondo giallo per Barreto, che entra in scivolata da dietro su Lasagna. Sampdoria in dieci uomini

36′ Lasagna sovrasta Bereszynski, ma la sua incornata è imprecisa

34′ Ramirez cerca il tiro da fuori: si gira e libera il sinistro, ma la palla finisce alta

32′ Sampdoria in difficoltà: la difesa blucerchiata continua a respingere le manovre offensive dell’Udinese

31′ Terzo giallo del match: De Paul stende Torreira e viene ammonito

30′ OCCASIONE UDINESE! Puggioni in due tempi para su De Paul

29′ Ammonito Barreto per un fallo su Samir

27′ GOL UDINESE! De Paul dal dischetto spiazza Puggioni e fa 1-0

25′ RIGORE PER L’UDINESE! Ingenuità di Puggioni, che tampona da dietro Maxi Lopez al limite dell’area e regala il penalty agli avversari

25′ Lo schema della Sampdoria non funziona e Bizzarri fa suo il pallone

23′ Praet carica il destro da fuori area, la difesa bianconera devia in corner

20′ Lasagna parte sulla linea del fuorigioco e si invola verso la porta avversaria, ma Puggioni esce in tempo e butta via il pallone di testa. L’assistente, in ogni caso, aveva già alzato la bandierina

19′ Larsen resiste alla carica degli avversari, ma vicino all’area sceglie la soluzione personale invece che passare il pallone: tiro impreciso, la palla termina a lato

18′ Lasagna lascia sul posto Bereszynski, ma il suo cross non viene sfruttato dall’Udinese

17′ OCCASIONE SAMPDORIA! Ramirez crossa bene in area, Quagliarella da posizione ravvicinata manca di poco la sfera!

15′ Bella percussione di Strinic sulla fascia sinistra: il suo cross viene deviato dalla difesa, ma Bizzarri riesce a recuperarlo in tempo per evitare il corner

13′ Barak si prende il primo cartellino giallo del match per un fallo su Torreira

12′ Assist al bacio di Praet per Zapata, ma Larsen riesce a chiudere in tempo ed evitare la conclusione del colombiano

11′ De Paul tira in porta e Lasagna devia involontariamente, mancando di poco la porta

10′ Ferrari chiude in fallo laterale, evitando la ripartenza di Barak

8′ Ramirez se ne va in velocità sulla destra e la difesa avversaria lo ferma con un fallo: la punizione della Sampdoria viene murata

7′ A metà tra un tiro a giro e un cross, Lasagna non trova né la porta né i compagni

6′ OCCASIONE UDINESE! Bello scambio in velocità dei bianconeri, ma la conclusione di Barak è troppo debole!

5′ Torreira si rialza e il gioco può riprendere

3′ Torreira finisce a terra per un fallo di Behrami: i soccorsi entrano in campo

1′ Udinese subito pericolosa! Lasagna ruba palla a Bereszynski e crossa in mezzo, ma nessuno trova la deviazione vincente

18.00. Via a Udinese-Sampdoria!

17.56 Le squadre fanno il loro ingresso in campo.

17.50 Tutti pronto per Udinese-Sampdoria, 10′ al fischio d’inizio!

17.45 Carlo Osti a Sky Sport: «Difficoltà contro le squadre di fascia bassa? Anche l’anno scorso è successo. Sicuramente, grazie al lavoro di Giampaolo, la squadra ha acquisito conoscenze maggiori in questo anno e penso che questo adesso possa valere. Nel calcio di oggi conta molto l’organizzazione».

17.40 Edgar Barreto a Sky Sport: «Siamo partiti e bene e vogliamo continuare così. Sappiamo che l’Udinese ha bisogno di punti, ma vogliamo dimostrare che siamo una buona squadra. Champions League? Dobbiamo pensare partita per partita, sappiamo che la strada è lunga e vogliamo farci trovare pronti per fare un buon campionato. Vogliamo riconfermarci e andare oltre i nostri limiti».

Udinese-Sampdoria, formazioni ufficiali

UDINESE (4-3-3): Bizzarri; Larsen, Angella, Nuytinck, Samir; Barak, Behrami, Jankto; De Paul, Maxi Lopez, Lasagna. Allenatore: Delneri.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata. A disposizione: Krapikas, Tozzo, Andersen, Sala, Caprari, Alvarez, Linetty, Regini, Verre, Capezzi, Murru, Kownacki. Allenatore: Giampaolo.

ARBITRO: Fabbri di Ravenna. Assistenti: Alassio di Imperia e Vivenzi di Brescia. Quarto ufficiale: Rapuano di Rimini. VAR: Tagliavento di Terni. Assistente VAR: Giuia di Olbia.

Udinese-Sampdoria, probabili formazioni e prepartita

16.07 Gli spogliatoi della “Dacia Arena” sono pronti per accogliere Udinese e Sampdoria.

Delneri si gioca la panchina dopo un inizio di campionato difficile, fatto di cinque sconfitte e una sola vittoria contro il Genoa, sperando dunque di riuscire a esprimersi nuovamente con una ligure. Senza gli infortunati Halfredsson, Widmer e Danilo, il tecnico friulano opta per un 4-3-3 offensivo con Bizzarri tra i pali, Larsen sulla destra e Samir sulla sinistra, al centro invece Angella e Nuytinck. A centrocampo l’unica novità può essere Fofana al posto di Barak, così come in attacco dove Bajic insidia Maxi Lopez nel tridente con Lasagna e Jankto. Attenzione al recupero di Perica, che entrerà a partita in corso.

Giampaolo risponde con il consueto 4-3-1-2, tornando alla formazione originale rispetto a quanto visto contro il Milan. Viviano rientrerà dopo la sosta per le nazionali, Dodô prosegue il suo percorso riabilitativo dopo l’operazione al polso. Puggioni in porta, Bereszynski davanti a Sala nelle gerarchie, conferme per Strinic e l’inamovibile Silvestre che fa coppia con capitan Regini, ripresosi dalla micro-frattura di un dito del piede. In mezzo al campo gli equilibri sono dettati da Barreto e Praet larghi e Torreira in cabina di regia. L’offensività blucerchiata è rappresentata da Ramirez sulla trequarti, nonostante l’euforia di Alvarez, dietro a Quagliarella e Zapata, decisivo e di conseguenza preferito a Caprari.

UDINESE (4-3-3): Bizzarri; Larsen, Angella, Nuytinck, Samir; Behrami, Fofana, Jankto; De Paul, Maxi Lopez, Lasagna. Allenatore: Delneri.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez, Quagliarella, Zapata. Allenatore: Giampaolo.

Udinese-Sampdoria: i precedenti del match

I precedenti tra le due squadre sono sostanzialmente in equilibrio, con la Sampdoria in leggero vantaggio sull’Udinese: dei 78 incontri fin qui avvenuti, 31 sono stati vinti dai liguri e 21 dalla squadra friulana. 26, invece, le volte in cui la posta in palio è stata equamente divisa. Il numero complessivo delle reti segnate sorride nuovamente alla Sampdoria, che domina con 141 centri, contro i 117 dei bianconeri. Considerando solamente le gare disputate a Udine, però, il bilancio si ribalta a favore dei padroni di casa: la Sampdoria è stata infatti sconfitta 16 volte tra le mura della “Dacia Arena”, mentre sono state 11 le volte in cui è riuscita a ottenere i tre punti e 12 i pareggi. Anche lo score riguardante i gol segnati, in questo caso, è lievemente a favore dell’Udinese (71-64).

Udinese-Sampdoria: l’arbitro del match

Sarà Michael Fabbri di Ravenna a dirigere il primo anticipo della settima giornata tra Udinese e Sampdoria, in programma alla “Dacia Arena” alle ore 18.00 di sabato. A coadiuvare il direttore di gara saranno gli assistenti Stefano Alassio di Imperia e Mauro Vivenzi di Brescia. Il quarto ufficiale sarà Antonio Rapuano di Rimini. Assisteranno alla sfida della Dacia Arena, direttamente dal monitor del VAR, Paolo Tagliavento di Terni e Antonio Giua di Olbia. Per Fabbri si tratta della quarta presenza stagionale dopo aver arbitrato Hellas Verona-Napoli, Juventus-Chievo e Benevento-Roma. Se contro l’Udinese i precedenti sono tre e contano solamente sconfitte, con la Sampdoria va decisamente meglio: sei successi, un pareggio e una sconfitta per un totale di otto incroci. L’esordio blucerchiato risale al 24 settembre 2014 in Sampdoria-Chievo, decisa dalle reti di Daniele Gastaldello e Alessio Romagnoli. L’unica battuta d’arresto, invece, lo ha visto coinvolto in Bologna-Sampdoria del 31 gennaio 2016: fu lo zampino di Mattia Destro nel finale a rendere vane le marcature di Luis Muriel e Joaquin Correa.

Udinese-Sampdoria, streaming: dove vederla in tv

Sarà possibile vedere Udinese-Sampdoria in diretta tv sulla piattaforma satellitare Sky, canale Sky Supercalcio HD. In streaming, per sistemi operativi iOS, Android e Windows Mobile su smartphone e tablet, tramite SkyGo per gli abbonati Sky: validi l’applicazione della Serie A TIM e il decoder TIM Vision.