UEFA, Uva: «Priorità ai campionati nazionali. Il FFP ci sarà»

michele uva uefa
© foto www.imagephotoagency.it

UEFA, il vicepresidente Uva: «Abbiamo dato priorità al completamento del campionati nazionali. Tante soluzioni sul tavolo»

Il vicepresidente della UEFA Michele Uva ha parlato ai microfoni di Tuttosport, commentando le scelte fatte nell’ultimo periodo per far fronte all’emergenza Coronavirus che sta bloccando tutto il calcio europeo: «Abbiamo dato priorità al completamento dei campionati nazionali ovviamente con l’integrazione delle finestre per concludere le Coppe europee. La commissione Uefa, Eca e EL ha sul tavolo diverse soluzioni per lavorare armonicamente anche con opzioni di sforamento di date. Tutte le formule sono possibili. La risposta l’avremo quando riprenderanno i campionati nazionali. Non abbiamo ragionato in maniera egoistica mettendo in prima fila le coppe internazionali».

«Una cosa è certa: il Financial Fair Play e i sistemi di controllo ci saranno e non saranno congelati. Non verranno cancellati anche se potranno essere adottati degli aggiustamenti per fronteggiare lo tsunami che ha travolto il mondo e quindi anche il calcio. Sempre con trasparenza, condivisione e unità. Abbiamo fatto un sacrificio a beneficio del sistema calcio europeo. Faremo un sacrificio economico e organizzativo, ma la Uefa ha riserve di flessibilità, redditività e difesa finanziaria per fronteggiare e attenuare i danni provocati dal Covid-19», ha concluso Uva.