Vieira implora Giampaolo: «Voglio andare agli Europei»

ronaldo vieira sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Vieira ha un sogno nel cassetto: «Voglio andare agli Europei U21, ma per farlo ho bisogno di giocare». Poi si scusa col Leeds: «Lì giocavo, ma la Samp è un grande club»

Seppur il minutaggio non sia dei migliori, Ronaldo Vieira si sta ritagliando spazio tra le fila della Sampdoria e convincendo la dirigenza blucerchiata di aver azzeccato l’ennesimo acquisto in prospettiva. Sicurezza, personalità e prestanza fisica sono le caratteristiche che contraddistinguono il centrocampista arrivato in estate dal Leeds United: «Se nasci in Inghilterra, non vuole che devi per forza giocare in Inghilterra. Se senti che dovresti trasferirti altrove per avere più continuità, devi farlo. L’obiettivo è sempre quello di migliorarsi e giocare, e non puoi farlo se non scendi in campo con una certa regolarità. Non mi sentivo di doverlo fare – ricorda il classe ’98 – perché al Leeds stavo giocando, ma l’ho voluto fare perché la Sampdoria è un grande club e ho preso la palla al balzo».

La voglia di mettere minuti nelle gambe, però, rimane alta. Soprattutto se l’obiettivo è quello di voler giocare con l’Inghilterra i prossimi Europei U21, che avranno sede proprio in Italia: «È un traguardo che mi sono posto – spiega a Four Four Two il mediano blucerchiato – un traguardo ambizioso perché l’U21 ha davvero un’ottima rosa. Ma tutto dipende da quello che faccio qui a Genova, devo allenarmi duramente e provare a giocare più partite. Spero che la mia chance con l’U21 arrivi (attualmente Vieira milita nella Nazionale U20, ndr), poi passare alla nazionale maggiore è quello che sognano tutti».

«La Championship era un po’ più fisica – prosegue Vieira – la Serie A invece è più tattica, così ho lavorato molto con Giampaolo, che sta provando ad aiutarmi nel migliorare il mio modo di giocare. Sto imparando molto su come lui vuole che la squadra si comporti in campo. Il tecnico vuole che mi prenda rischi con alcuni passaggi, che sfondi la linea avversaria e che giochi più in avanti possibile».


VUOI RESTARE AGGIORNATO SULLA SAMPDORIA? SCARICA LA NOSTRA APP!