Zenga e la Samp: «Cassano? Abbiamo perso entrambi»

Zenga
© foto www.imagephotoagency.it

Walter Zenga, il rapporto con Antonio Cassano alla Samp e le domande sul ritiro del 99: «Non capisco perché smetta. Una volta mi disse…»

Le due avventure con Al-Shaab e Wolverhampton non sono andate come probabilmente lui stesso aveva sperato, ma Walter Zenga rimane comunque una parte importante della storia recente della Samp, visto il suo interregno tecnico durato cinque mesi come allenatore blucerchiato. L’esonero è arrivato dopo una sconfitta contro la Fiorentina e una buona partenza, a cui la Samp però non ha fatto seguire un vero recupero, soffrendo per tutto il prosieguo del campionato anche sotto Montella. Zenga ha parlato del loro rapporto a “Tiki Taka”, programma di Mediaset condotto da Pierluigi Pardo: «Cassano mi aveva detto che la differenza tra Walter e Montella è come la differenza fra me e te a giocare a calcio. Io infatti gli avevo risposto: Antonio hai ragione, io ho allenato Pardo. Era una battuta, però la verità era che abbiamo perso tutti e due. Io non capisco perché Cassano voglia smettere: finché ha la voglia dovrebbe giocare. Se non hai più le motivazioni è giusto che smetti. Per esempio Baggio: è vero che ha cambiato tante squadre, però ha unito tutti quanti».

Articolo precedente
sampdoria tifosi gradinata sud spettatoriSampdoria, le reazioni blucerchiate sui social dopo il pareggio col Cagliari
Prossimo articolo
quagliarella sampdoriaMuriel cerca il secondo gol contro il Palermo, Quagliarella veterano