Giampaolo, attento a Zenga: obiettivo Europa contro salvezza

© foto www.imagephotoagency.it

Zenga ritrova la Sampdoria da dopo l’esonero, Giampaolo vuole confermare la striscia positiva di risultati a Crotone

Crotone-Sampdoria non sarà una partita facile, lo ha ammesso anche Ramirez a margine dell’incontro coi tifosi da Willy Sport. La squadra rossoblù nella stagione passata ha creato qualche grattacapo ai blucerchiati, pareggiando in casa e vincendo al “Ferraris”. La cavalcata verso la salvezza, iniziata proprio contro la Sampdoria, è rimasta negli occhi di tutti gli amanti del calcio e i piani di Zenga sono quelli di emulare il suo predecessore. Non sarà una partita facile per entrambe le squadre anche in luce delle possibili assenze che potrebbero pesare: Budimir infortunato, Ramirez e Bereszynski alle prese con il recupero dagli acciacchi fisici sono i monitorati dai due allenatori. Ma vediamo nel dettaglio statistiche e precedenti tra Giampaolo e Zenga.

1. Giampaolo vs Zenga, quarto scontro in carriera

I due tecnici si scontreranno per la quarta volta in carriera: negli intrecci precedenti Zenga ha realizzato due pareggi e una sconfitta. L’ultima partita è stata disputata nel campionato 2015/16, Sampdoria-Empoli è terminata con il risultato di 1-1: Giampaolo sedeva sulla panchina dei toscani mentre Zenga era ancora l’allenatore dei blucerchiati.

2. Zenga vs Sampdoria: prima da allenatore

Dall’esonero sarà la prima volta che Zenga ritrova la Sampdoria: primo scontro in assoluto da tecnico contro i blucerchiati. Da giocatore invece ha affrontato la squadra doriana per 21 volte con un bilancio di 10 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte. L’ultima partita disputata in Serie A, contro la Sampdoria, è terminata con la sconfitta per 3-1 al “Ferraris” nella stagione 1993/94. Nella stagione dello scudetto 1990/91, sempre tra i pali dell’Inter, subisce due sconfitte nette e cinque gol in totale.

3. Giampaolo vs Crotone: confermare la striscia positiva

Il bilancio di Giampaolo contro il Crotone recita: una vittoria, due sconfitte e un pareggio. Il primo risultato da tecnico blucerchiato risale alla stagione 2016/17 al “Ferraris”, i rossoblù vanno in vantaggio ma la Sampdoria pareggia grazie al gol di Bruno Fernandes. La sconfitta è maturata in trasferta a Crotone, nella stessa stagione, quella partita ha determinato l’inizio della cavalcata salvezza per la squadra calabrese. La prima ed unica vittoria risale a questa stagione, lo scontro è finito in goleada al “Ferraris”.

Articolo precedente
Capuano rispetta la Samp: «Sono forti e giocano un bel calcio»
Prossimo articolo
ederSampdoria-Inter, il punto sui diffidati: nove a rischio squalifica