Zenga ammette: «A San Siro ho visto una grande Sampdoria»

Zenga
© foto www.imagephotoagency.it

Zenga elogia il lavoro di Giampaolo con la Sampdoria: era a San Siro ad assistere all’anticipo serale

La Sampdoria studia per per diventare la prima dopo le grandi. Per ora la classifica conferma questo dato: dopo Napoli, Inter, Juventus, Lazio e Roma c’è la squadra blucerchiata. Giampaolo mantiene i piedi per terra anche se quanto visto nel secondo tempo del match contro l’Inter, fa capire che l’undici da lui allenato potrà creare problemi a tante squadre in Serie A. In un “Meazza” gremito non è mancata qualche illustre presenza, il doppio ex Walter Zenga, ad esempio, continua a fare la spola da Dubai, dove risiede, per tenersi aggiornato sul calcio italiano. Sabato sera era sugli spalti per assistere al match tra Inter e Sampdoria, partita che lo ha stupito sia per la forza dei padroni di casa che per la reazione dei ragazzi in blucerchiato.

In poche battute, raccolte da calciomercato.com, l’ex allenatore blucerchiato ha lasciato le sue impressioni sulla partita disputata a San Siro: «Scudetto all’Inter? Gli allenatori non bisogna mai prenderli troppo sul serio. Se parli di scudetto a Napoli, Sarri ti dice che non va bene, idem per Spalletti se lo fai con l’Inter. Gli unici che dicono che vogliono vincere sono quelli della Juventus, infatti sono sempre là in alto. Tutte e tre possono farcela. Contro la Sampdoria devo dire che l’Inter ha giocato almeno un’ora da grandissima squadra. I blucerchiati all’inizio hanno partito, ma poi nell’ultima mezz’ora è uscita fuori. Giampaolo sta facendo un grande lavoro a Genova e merita tutto il bene possibile».