Calcioscommesse: 6 mesi di reclusione per Guberti

© foto www.imagephotoagency.it

Questa mattina uno dei diversi filoni d’indagine del processo relativo al calcioscommesse ha raggiunto la sentenza di primo grado. Il filone è quello di Bari, che si occupava delle partite vendute da diversi giocatori del club biancorosso nelle stagioni 2007/08 e 2008/09 insieme ad alcuni giocatori di Treviso e Salernitana, per cifre intorno ai 220 mila euro.

Tra i tesserati coinvolti c’era anche l’ex Samp Stefano Guberti, e per lui la sentenza non è stata clemente: sono infatti 6 i mesi di reclusione comminati all’ex numero 18 blucerchiato. Oltre a questo, ha ricevuto anche una multa di 6000€. Come riporta il Messaggero nella sua edizione online, la Figc, costituitasi parte civile, ha ottenuto un risarcimento danni da quantificarsi in separato giudizio, con provvisionale da destinare ad attività educative di calcio giovanile pari a complessivi 50mila euro. Rigettate invece le richieste di risarcimento danni avanzate dai tifosi. 13 invece gli assolti tra cui Jean Francois Gillet.

Condividi
Articolo precedente
2015/2016, il pagellone: Éder Citadin Martins
Prossimo articolo
Skriniar convince Kozak: è nei 23 della Slovacchia per Euro 2016