Cigarini a Premium: «Samp piazza storica. Salvezza? No, staremo dietro le big»

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo cinque stagioni con la maglia dell’Atalanta, Luca Cigarini è da ieri un nuovo giocatore della Sampdoria. Marco Giampaolo, dopo la partenza di Fernando, lo aveva richiesto come rincalzo ed è stato accontentato: esperienza e piedi d’oro per dettare i tempi di gioco a chi scenderà in campo la prossima stagione. 

Dopo le dichiarazioni rilasciate a SampTV, ecco che Cigarini arrivano anche quelle ai microfoni di Premium Sport. Con tutte le pretendenti al suo cartellino, gli viene chiesto perchè abbia scelto proprio il Doria: «Perchè è la società che si è fatta più viva, con maggior interesse e concretezza. Arrivo in una grande piazza, una piazza storica che rappresenta anche un po’ il calcio italiano».

Squadre diverse, obiettivi diversi. A Bergamo si trattava perlopiù di lottare per la salvezza, mentre per la prossima stagione a Genova ci si attende qualcosa di più: «Alzare l’asticella? Sì, perchè no? Le qualità ci sono, la squadra ha caratteristiche importantissime per la Serie A, però si parte tutti da zero. E’ normale che ci siano altre squadre meglio attrezzate che faranno un altro tipo di campionato, però penso che parlare di salvezza con un organico del genere sia un po’ troppo limitativo. Dobbiamo guardare in alto – spiega all’emittente televisiva – consapevoli di fare passo dopo passo. Alle spalle delle big? Sì, secondo me ci possiamo stare».

Condividi
Articolo precedente
Samp scatenata, arriva Djuricic: visite mediche a Roma
Prossimo articolo
Problemi per la Samp: su Verre piomba l’Inter