Conte lascia dopo l’Europeo, Montella non è tra i papabili

© foto www.imagephotoagency.it

Tra pochi giorni Antonio Conte diramerà la lista dei convocati per l’impegno della Nazionale. Gli Europei sono alle porte ma saranno l’unico torneo che vedrà l’ex Juventino sulla pachina della Nazionale Italiana di calcio. Tavecchio, a margine del Consiglio Federale, ha annunciato infatti le dimissioni di Conte a termine della competizione europea: «Antonio Conte mi ha comunicato che al termine del campionato europeo la sua esperienza terminera. Sente il richiamo del campo, la quotidianità dell’allenamento e questo è comprensibile».

 

Come riporta la Gazzetta dello Sport, Antonio Conte va verso la Premier League e la panchina della Nazionale è di nuovo vacante. Il toto allenatori per il post Conte è ovviamente già iniziato: la prima preferenza di Tavecchio è Donadoni, seguito da Ranieri. Più distante ma non da escludere Ventura se la sua avventura al Torino fosse in dirittura di arrivo. Meno probabile Capello, per il fatto che sembra ben saldo sulla panchina della Roma. Vincenzo Montella non è tra i papabili anche a seguito delle sue affermazioni sul voler restare alla Sampdoria forte anche del contratto di due anni che lo lega al club blucerchiato. Tra i liberi c’è del resto Cesare Prandelli che potrebbe fare il suo ritorno sulla panchina della Nazionale.

Condividi
Articolo precedente
Berlusconi: «Mihajlovic resta? Dipende da come conclude la stagione»
Prossimo articolo
Viviano: decimo match contro il Chievo in carriera