Diretta/Live, Serie A, Inter-Sampdoria

© foto www.imagephotoagency.it

TABELLINO

Inter-Sampdoria

FORMAZIONI

Marcatori:
Ammoniti:
Espulsi:

Arbitro: Massa di Imperia

PARTITA (PREMI F5 O CMD+R PER AGGIORNARE LA PAGINA!)

PREPARTITA

Un punto dopo 5 sconfitte consecutive nello scorso turno, un margine sulla zona retrocessione che è di soli 3 punti e una gara, quella di questa sera, di importanza capitale. Di fronte, un avversario a sua volta in difficoltà, che dopo un folgorante inizio di stagione ora ha subito il rientro di tutte le altre formazioni e ora si trova fuori dalla zona Champions, che era l’obiettivo prefissato a inizio stagione. Benvenuti a Inter-Sampdoria, duello fra squadre ferite, vedremo chi ha più forze per dare il morso decisivo.

Squadre come detto in difficoltà, i primi due mesi di quest’anno sono stati assolutamente da dimenticare per entrambi: la Samp non vince dal Derby del 5 gennaio, Inter che ha vinto solo una volta contro il Chievo, nelle altre solo pareggi e una pesante sconfitta nel Derby contro il Milan, oltre a quella della scorsa giornata contro la Fiorentina. All’andata il match finì 1-1: al gol di Muriel rispose Perisic su assist di Icardi, Samp che però ancora sotto la guida di Walter Zenga portò in campo una delle migliori prestazioni della stagione per continuità e intensità. Da ricordare anche la clamorosa occasione sciupata da Joaquin Correa, che a porta vuota fallì clamorosamente il gol del vantaggio. Da quel giorno però il Tucu ha addrizzato la mira e ha trovato il gol in 3 occasioni contro Carpi, Napoli e Bologna.

PROBABILI FORMAZIONI

Passiamo alle probabili formazioni di questa sera: Roberto Mancini dovrà fare a meno di Alex Telles, Medel e Kondogbia, e dovrebbe schierare un 4-3-1-2 con Handanovic in porta, D’Ambrosio, Miranda, Murillo e Nagatomo in difesa, Felipe Melo, Perisic e Gnoukouri a centrocampo e Rodrigo Palacio sulla trequarti a supporto della coppia di ex blucerchiati formata da Éder e Icardi.

Samp che dovrebbe invece confermare il 3-4-1-2 con Viviano tra i pali, Silvestre, Ranocchia e Cassani in difesa, De Silvestri al rientro sulla destra, Fernando e Soriano al centro e Dodô a sinistra, Correa sulla trequarti a supporto di Luis Muriel e Antonio Cassano, che in settimana si è allenato duramente anche nei giorni di riposo.

Inter (4-3-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Nagatomo; Melo, Perisic, Gnoukouri; Palacio; Éder, Icardi.

Sampdoria (3-4-1-2): Viviano; Cassani, Ranocchia, Silvestre; De Silvestri, Soriano, Fernando, Dodô; Correa; Muriel, Cassano.

Condividi
Articolo precedente
Icardi: «Sono sempre pronto a fare gol»
Prossimo articolo
Silvestre: «La classifica è corta, basta una vittoria»