Il doppio ex Esposito: «Fiorentina superiore. Dichiarazioni Montella? Ha fatto bene»

© foto www.imagephotoagency.it

Tra i tanti doppi ex della prossima sfida di campionato tra Fiorentina e Sampdoria, rientra anche Carmine Esposito, attaccante che ha vestito la maglia blucerchiata dal 1999 al 2002 (passando per una breve parentesi al Vincenza) mettendo a segno 12 gol in 60 partite giocate. Meno prolifica, invece, l’avventura a Firenze, che gli ha permesso di segnare solo 2 reti in 15 presenze tra il ’98 e il ’99.

Ormai ritiratosi dal calcio giocato, il classe ’70 ha parlato della sfida del “Franchi”, che non sarà certo una passeggiata per la squadra di Montella: «I valori della Fiorentina sono superiori alla Samp, anche sul piano del gioco. L’unica nota negativa – dichiara ai microfoni di Radio Blu – è il mercato di gennaio, con qualche doppione più importante avrebbe potuto lottare lassù fino alla fine».

Squalificato per un turno, Nikola Kalinic non potrà prendere parte al match, e a sostituirlo dovrebbe essere quasi sicuramente Babacar: «Kalinic è fortissimo, fa reparto da solo e gioca per la squadra – spiega – mentre Babacar ha delle doti fisiche incredibili ma non è costante. Potrebbe fare più gol e farne fare tanti agli altri, ma conta tanto l’atteggiamento e come ci si muove senza palla. Andare via da Firenze può fargli bene, a 23 anni è arrivato il momento di cambiare aria».

Un’ultima battuta sulle dichiarazioni rilasciate dal tecnico blucerchiato a proposito del suo recente passato a Firenze e di come si sia lasciato con la società gigliata: «Penso che abbia fatto bene – conclude – le vicende tra lui e la proprietà viola sono spinose».

Condividi
Articolo precedente
Sergio Volpi ci crede: «La Samp non parte battuta a Firenze, Cassano sposta sempre gli equilibri»
Prossimo articolo
Ilicic, il rimpianto, e l’occasione per Muriel