Krsticic: «Pronto a tornare in campo, più forte di prima»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ultimo bel ricordo che la tifoseria blucerchiata ha di Nenad Krsticic è datato 9 marzo 2014: la Sampdoria quel giorno si trovava sotto al Ferraris contro il Livorno per 0-2, un Sinisa Mihajlovic fuori di sé per il disarmante primo tempo decise di inserirlo all’intervallo e il Doria nei secondi 45′ rimontò, sorpassò e vinse quel match per 4-2, a dare il via alla rimonta fu proprio il centrocampista serbo che segnò il suo ultimo gol in blucerchiato. Nella stagione successiva meno spazio, poi il prestito a Bologna dove ha trovato poco spazio non riuscendo a incidere, poi questa stagione, partita col disastroso preliminare di Europa League e poi una serie di infortuni che lo hanno praticamente fatto sparire dai radar. Fino a qualche giorno fa, perché Nenad Krsticic da qualche giorno lavora insieme al gruppo e non più a parte.

Col mercato aperto e una rosa da sfoltire Krsticic è uno dei nomi che potrebbe lasciare il Doria, ma ai microfoni del Secolo XIX il centrocampista si è detto pronto a tornare in campo, possibilmente in blucerchiato: «Prima di tutto voglio ringraziare i tifosi perché mi hanno sempre fatto sentire il loro affetto. Ora sto bene, mi piacerebbe restare alla Samp per provare a giocare le mie carte con Montella, voglio tornare più forte di prima».

Condividi
Articolo precedente
arbitri sampdoria sassuoloCarpi-Sampdoria: arbitra Mariani
Prossimo articolo
Addio a Zuniga: il colombiano ufficiale al Bologna