Sansone non basta: il Cagliari è in Serie A

© foto www.imagephotoagency.it

È durata solamente un anno l’assenza del Cagliari dalla Serie A. Questa sera, grazie alla netta vittoria per 3-0 in casa del Bari, la formazione guidata da Massimo Rastelli ha potuto suggellare la promozione nella massima categoria italiana, con ben due giornate di anticipo, grazie alle reti di Joao Pedro al 24′, Diego Farias al 48′ e Alberto Cerri all’87’.

 

Annullato dunque l’inseguimento di Trapani, Pescara nonché del Bari stesso, attualmente in quinta posizione e ormai speranzoso di poter disputare i playoff. I pugliesi non sono stati in grado di sfruttare la striscia composta di tre pareggi del Cagliari e rimandare la festa ai rivali, neppure inserendo la carta Gianluca Sansone nel finale: l’esterno offensivo è entrato in campo al “San Nicola“ al 65′, sostituendo Riccardo Maniero, e ha rimediato un cartellino giallo, senza incidere più di tanto contro la supremazia ospite. 

Condividi
Articolo precedente
Addio a Salvi: i messaggi degli ex compagni
Prossimo articolo
Cagliari in A: i complimenti della Sampdoria