UTC: «Informazioni per le prelazioni 2016/17»

© foto www.imagephotoagency.it

La campagna abbonamenti per la stagione 2016/17 ha preso il via e la Sampdoria conta di ottenere lo stesso numero di seguaci della scorsa annata calcistica, nonostante le delusioni derivanti da una sofferta salvezza.

 

Gli Ultras Tito Cucchiaroni hanno diffuso a riguardo, sul proprio sito, le informazioni utili per rinnovare le prelazioni: «La notizia è di pochi giorni fa. La campagna abbonamenti/voucher per il campionato 2016/2017 è partita ieri, Venerdì 1 Luglio, con il rinnovo delle prelazioni. Vi ricordiamo che per rinnovare il proprio voucher c’è tempo fino a Mercoledì 20 Luglio ed è sempre possibile disdire la tessera del tifoso ed abbonarsi con la formula del  voucher. Il rinnovo del voucher è diventato ormai un’abitudine, un gesto che ognuno di noi compie con naturalezza da parecchi anni; il tifoso non tesserato però non deve dimenticare che dietro quel gesto c’è una nostra conquista, una scelta, un no deciso a chi ci vuole intrappolare in un sistema che non ci piace, una forte convinzione di far valere la propria libertà anche a costo di compiere alcuni sacrifici. Nel 2010, quando decidemmo di dire NO, la tessera del tifoso iniziava già a mostrare i suoi limiti, col passare degli anni non si è smentita, anzi, ha evidenziato tutta la sua inutilità e, arrivati ai giorni nostri, non c’è una singola persona che pensi che la tessera del tifoso abbia ancora motivo di esistere».

 

«Purtroppo, allo stato attuale, la triste realtà è ancora questa. Noi lo diciamo da tempo, ma c’è ancora chi non ha il coraggio di ammettere il proprio errore, chi con una semplice decisione potrebbe aiutare il calcio italiano a riprendersi dalla pessima condizione in cui versa. Ben inteso, la tessera del tifoso non è l’unico problema, ma è sicuramente uno dei grandi malanni che affligge il nostro calcio. Non è mai tardi per sperare in un cambiamento, dal canto nostro, continuiamo la nostra battaglia, su queste pagine, con la corretta controinformazione e nelle sedi opportune».

Condividi
Articolo precedente
Lanna: «Giampaolo si adatta e valorizza i giovani»
Prossimo articolo
Concorrenza Bologna per Matias Suarez: sirene anche dall’Argentina