Ziegler, nuova vita da centrale: capocannoniere in Svizzera

© foto www.imagephotoagency.it

Sono passate tante stagioni, ma sulla corsia mancina della Samp non si è ancora trovato un giocatore capace di rendere al meglio come faceva lui. L’ultimo vero terzino, col massimo rispetto per gli attuali occupanti della fascia sinistra, è stato Reto Ziegler, anni di formazione, poi la cura Delneri e l’esplosione, con una stagione pazzesca nel 2009/2010 e un’altra dal buon rendimento personale in quella successiva, uno dei pochi a salvare la faccia nell’anno della retrocessione.

Dopo la scadenza del suo contratto lo svizzero andò alla Juventus dove non riuscì ad affermarsi allo stesso modo, anzi, non fece neanche una presenza. Poi alcune stagioni in Turchia e Russia e un ritorno in Italia al Sassuolo, senza troppa fortuna, prima del ritorno in Svizzera, dove sta vivendo una nuova fase della sua carriera: a 30 anni non fa più la fascia, gioca difensore centrale al Sion e lo fa anche con grandi profitti. L’ex terzino blucerchiato è infatti il capocannoniere del campionato con 8 reti realizzate: buona parte sono calci di rigore, ma le altre sono arrivate come convenivano a un difensore abile nei calci piazzati: o di testa o su calcio di punizione o con potenti tiri da fuori.

Condividi
Articolo precedente
primaveraUnder 18, chiamata nel Marocco per il giovane Ejjaki
Prossimo articolo
Addio a Ernesto Gherardi, storico dirigente