Allenamenti a porte chiuse

© foto www.imagephotoagency.it

La Samp, come tutti sanno, sta attraversando un momento di particolare difficoltà e piano piano a farsi sentire anche la paura tra i blucerchiati, la paura di sbagliare ancora. Come scrive l’odierna edizione de Il Secolo XIX, mister Ferrara e la società hanno deciso di far allenare la sua squadra a porte chiuse per trovare la massima concentrazione in vista della gara contro il Palermo. Da tre giorni i blucerchiati svolgono il proprio lavoro di preparazione lontano dagli occhi di tifosi e curiosi, e finora in questa stagione la Samp aveva svolto un solo allenamento a porte chiuse, prima della trasferta a San Siro contro il Milan. Oggi la situazione è ben più grave e lo sottolinea il fatto che ai giocatori è stato addirittura concesso di parcheggiare le proprie auto sulla pista di atletica intorno al campo principale del Mugnaini. Come ricorda Il Secolo XIX, questo fatto non si era verificato nemmeno nei periodi di più dura contestazione; così facendo il contatto con i tifosi risulta quasi nullo e non ci sono molte possibilità di scattare foto con i giocatori o avere un loro autografo. Si spera che questo periodo negativo passi in fretta per ritornare ad avere anche quel contatto caloroso con i giocatori che ha reso “diversa”, per il suo stile, la Samp da molte squadre di serie A.

Articolo precedente
Lontano dalle mura amiche sempre in gol
Prossimo articolo
Gastaldello torna in gruppo