Baiano: «La Fiorentina sta faticando, Kalinic ha bisogno di supporto»

cognigni fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Domenica prossima la Sampdoria sarà ospite della Fiorentina al Franchi di Firenze, una gara difficile e importantissima per i blucerchiati che devono tornare a fare punti dopo il brusco stop casalingo contro il Chievo. I Viola non sono in grandissima forma e in più, il Giudice Sportivo ha fermato per un turno Nikola Kalinic che all’andata fece impazzire la difesa doriana con movimenti al limite della perfezione. L’assenza del croato sarà pesante, ma Paulo Sousa dalla panchina può contare su Babacar, altro bomber di buona affidabilità che quando chiamato in causa ha sempre fatto gol pesantissimi.

Della situazione della Fiorentina, ai microfoni di firenzeviola.it ha parlato l’ex attaccante viola Francesco Baiano: «Nella prima fase del campionato Kalinic era la massima espressione di una Fiorentina che esprimeva un gioco di altissimo livello. Adesso non è più lo stesso, le occasioni sono meno ed è naturale che non solo Kalinic, ma tutta la squadra, stia faticando in fase realizzativa. La prima parte di questa stagione è merito di tutti. A questo livello conosco solo due giocatori che fanno la differenza da soli: Cristiano Ronaldo e Messi. Tutti gli altri hanno bisogno di un squadra all’altezza, che produca occasioni da gol in abbondanza o che addirittura giochi per loro».