Bistazzoni difende Viviano: «Sbagliare è umano»

Viviano Sampdoria
© foto Valentina Martini

Guido Bistazzoni fa il punto della situazione sui portieri in casa Sampdoria, dopo le recenti critiche per qualche errore di troppo

L’ingenuità commessa a Cagliari ha nuovamente acceso la polemica sulla situazione dei portieri in casa Sampdoria. A detta di molti, Emiliano Viviano e Christian Puggioni non offrono le stesse garanzie che offrivano mesi fa, quando la staffetta sembrava portare ottimi risultati nelle casse blucerchiate. Guido Bistazzoni va tuttavia controcorrente e si schiera in loro difesa, cercando di spegnere le critiche ingenerose che sono recentemente piovute: «È stato un errore di valutazione, sbagliare è umano. Il ruolo del portiere è sempre il più difficile, se ne esce ritrovando la tranquillità interiore e con l’esperienza sulle spalle. Viviano non deve più pensarci e ricominciare già dalla prossima partita. Quando giocavo io, si rinviava e basta. Ora il portiere deve avere le stesse basi del calciatore e curare la tecnica, dunque è naturale cerchino la giocata e commettano qualche errore. Avere due portieri di livello nella stessa squadra fa stare tranquillo l’allenatore – conclude Bistazzoni ai microfoni di A tutta Samp su Antenna Blu, crea una pressione positiva sul titolare».