Connettiti con noi

Avversari

Borghi mette in guardia la Sampdoria: «A San Siro si è visto un bellissimo Torino»

Pubblicato

su

milinkovic-savic torino

Stefano Borghi, giornalista e telecronista di fama nazionale, ha voluto parlare del Torino, prossimo avversario della Sampdoria

Stefano Borghi, giornalista e telecronista di DAZN, ha voluto analizzare la situazione in casa Torino, prossimo avversario in campionato della Sampdoria. Ecco le parole rilasciate sul suo canale YouTube.

LEGGI ANCHE – Ranieri punta il Genoa: l’arma in più del tecnico della Sampdoria

INFORTUNI – «L’Inter ha vinto contro un bellissimo Torino. I granata si sono presentati a Milano nell’emergenza più totale: hanno perso quattro giocatori nelle 48 ore precedenti alla partita, Belotti nel riscaldamento e anche Verdi nel corso del primo tempo, che era stato molto bravo nel collegare la squadra fra le linee».

GIAMPAOLO – «Giampaolo, anche se non era presente, ha fatto un passo indietro e ha schierato diversamente la squadra, sull’impronta antica della difesa a 3. Ha fatto un passo indietro perché io credo che il lavoro dello staff tecnico del Torino sia un lavoro encomiabile fin qui, è una squadra che è cresciuta tantissimo sul piano tecnico, che cerca un gioco molto diverso da quello del passato e molto più piacevole. Però è una squadra che non è adatta, proprio per le caratteristiche dei suoi elementi, a giocare con il 4-3-1-2 e questo è un problema di fondo gigantesco. Giampaolo è intelligente perché, pur non essendo convinto di questa soluzione, sta cercando di mettere tutti nelle condizioni più agevoli per farli crescere».

SQUADRA – «Io vedo in questa squadra la disponibilità a lavorare per cambiare e migliorarsi, quindi ritengo che nonostante una classifica da incubo, questa squadra abbia delle prospettive. Ma ora ha bisogno di fare dei punti a partire dalla prossima partita contro la Sampdoria, perché il Torino è una squadra che può andare a fare punti anche in situazioni difficili e lo ha dimostrato anche ieri a Milano andando in vantaggio molto meritatamente».

Advertisement