Briukhov: «Non dimenticherò l’esordio al Ferraris»

Stroppa SampdoriaHella
© foto www.imagephotoagency.it

Il giovane talento del Cagliari ricorderà per sempre la partita di Coppa Italia contro la Sampdoria, sperando sia solo l’inizio della sua avventura con i grandi

Da una parte la sconfitta del Cagliari in Coppa Italia e il pass per gli ottavi concesso alla Sampdoria, dall’altra l’esordio di Illia Briuhkov con la maglia rossoblù: «Una esperienza indimenticabile. Terrò sempre dentro di me il ricordo dei primi passi sul verde del prato del Ferraris. Giocare con il Cagliari per me è un onore. Sono felicissimo per il debutto, peccato solo per il risultato».
UN ALTRO MONDO – L’appoggio proviene da tutto lo spogliatoio, specialmente per fargli capire le differenze con la Primavera: «Tutti i compagni mi hanno aiutato, non ho trovato difficoltà, se non per i crampi che mi hanno colpito, un po’ per la stanchezza un po’ per l’emozione e che ad un certo punto mi hanno costretto ad uscire dal campo. La differenza tra il calcio dei grandi e la Primavera? Qui si gioca a ritmi più alti e non puoi permetterti più di due tocchi – conclude Briukhov in zona mista -, mentre a livello giovanile puoi permetterti molte più cose».