Connettiti con noi

Calciomercato

Calciomercato Sampdoria, da Caputo a Brekalo: chi ha gestito le trattative?

Pubblicato

su

La giusta causa per il licenziamento di Carlo Osti si fonda sulla scarsa organizzazione del mercato: chi ha seguito e trattative da Caputo a Brekalo?

La contestazione fatta a Carlo Osti di non aver programmato un piano di cessioni e acquisti adeguato nel calciomercato estivo della Sampdoria è quantomeno discutibile. Sul punto, cardine attorno al quale ruota il licenziamento per giusta causa, ormai deciderà il Tribunale di Genova. Ma guardando nel dettaglio sono tante le operazioni che Massimo Ferrero, in concerto con i suoi consiglieri più fidati ha gestito in prima persona e tolto dalle mani di Osti.

Come sottolinea Il Secolo XIX, l’acquisto di Ciccio Caputo (unico della sessione estiva) è stato condotto dal numero uno doriano con Daniele Faggiano. Le trattative, sfumate, con l’agente Ramadani per Brekalo e Seferovic invece sono state condotte da Ferrero da solo e le redini dell’operazione con l’Atalanta per Morten Thorsby sono passate velocemente dalle mani di Osti a quelle del presidente della Sampdoria.