Connettiti con noi

News

Giovinco Sampdoria: il ritorno inaspettato della Formica Atomica in Serie A

Pubblicato

su

Giovinco sarà un nuovo attaccante della Sampdoria: il ritorno della Formica Atomica in Serie A dopo sette anni

A sette anni di distanza dall’ultima volta, Sebastian Giovinco tornerà a calcare i campi della Serie A. L’attaccante classe ’87 andrà a rinforzare il reparto offensivo della Sampdoria dopo l’infortunio di Manolo Gabbiadini. Il tesseramento inaspettato della Formica Atomica garantirà qualità ed esperienza a una rosa che mira al raggiungimento della salvezza. Un colpo last-minute che accresce la curiosità verso uno dei calciatori italiani più apprezzati di sempre, desideroso di rilanciarsi all’alba dei 35 anni. Malgrado la sua condizione fisica sia tutta da verificare, certamente a Giovinco non manca la voglia di rimettersi in gioco: «Se non riuscirò a tornare in Serie A direttamente, aspetterò una stagione passando per la B. Non è mica una vergogna. A me interessa solo tornare a giocare. Dovunque. Vado in Sud America, se serve», ha dichiarato in una recente intervista.

D’altronde, nel corso della sua carriera Giovinco ha dimostrato di saper correre rischi accettando sfide e talvolta vincendole. È successo alla Juventus (due Scudetti e altrettante Supercoppe italiane); durante i prestiti prima a Empoli e poi a Parma; infine all’estero tra Canada e Arabia Saudita. Dal 2015 al 2019 in forza al Toronto, l’attaccante ha vinto una Major League Soccer e tre Canadian Championship diventando – con 83 gol all’attivo – il miglior marcatore nella storia del club. E poi il biennio all’Al-Hilal con un bottino ricco di trofei: due campionati sauditi, una Coppa del Re dei Campioni e una Champions League asiatica. Ora, nel destino di Giovinco, c’è nuovamente l’Italia. Con la Sampdoria che rappresenta l’ennesimo capitolo della sua interminabile storia.