Calciomercato Sampdoria, Pereira-Benfica forse d’estate

Pedro Pereira
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Sampdoria: Pedro Pereira si sta rivelando un pezzo importante della Samp di Giampaolo, con il mister che vorrebbe tenerlo più a lungo possibile: l’affare con il Benfica potrebbe decollare la prossima estate

Ancora una volta tra i migliori, nonostante l’avversario fosse di caratura ben diversa: Pedro Pereira sta sfruttando al meglio l’attenzione dal calciomercato e soprattutto lo spazio concessogli da Marco Giampaolo in campo. Il terzino è alla settima gara da titolare, avendo così già superato il minutaggio (696′ contro 642′) e le presenze (11 contro 9) della sua prima annata da professionista alla Samp. Tuttavia, c’è l’affare con il Benfica che è ancora in ballo e questo porta diverse domande. Innanzitutto il ruolo – sia a sinistra che a destra – è sembrato pieno di incertezze fin dall’inizio della stagione. I due titolari scelti nel ruolo di terzino – Sala e Pavlovic – sono stati fuori a lungo per infortunio; nel caso di Sala, han persino mostrato delle palesi incertezze. E chi poteva approfittarne non ha colto l’occasione: per questo Regini è stato spostato sulla fascia dopo esser partito da centrale accanto a Silvestre nelle prime gare di questo campionato. Senza parlare della vicenda Bereszynski: arrivato a Genova prima della gara di Napoli, il polacco non ha ancora esordito con la Samp e Giampaolo non se la sente di rischiarlo in questo momento della stagione.

IL BENFICA ATTENDE – In tutto questo, il Benfica attende. Attende qualche mossa da parte della società blucerchiata, che sembrava d’accordo per l’addio di Pereira in questa sessione di mercato e ora tentenna. Al di là della formula da stabilire (balla Djuricic nella trattativa) o della destinazione (il Bournemouth non ha ancora mollato la presa sul portoghese), Pereira sembra inamovibile per Giampaolo. Ecco perché il lusitano Record parla della possibilità che l’affare venga addirittura posticipato all’estate, per consentire alla Samp di far ambientare Bereszynski e di lasciar andare Pereira nella prossima sessione di mercato.