Sampdoria su Tosca del Betis: i dettagli

© foto www.imagephotoagency.it

Un rumeno per la difesa, piace Tosca del Betis: giocatore versatile dal prezzo abbordabile

Il calciomercato avrà vita più breve terminando prima dell’inizio del prossimo campionato. Per questo motivo le società di Serie A hanno già iniziato a ragionare su come rafforzare i reparti e consegnare agli allenatori squadre competitive. La Sampdoria, da parte sua, ha da risolvere il nodo legato alle sostituzioni dei partenti, su cui lavorerà in base alle richieste pervenute, e alla difesa, troppo violata in questa stagione. Resta in bilico il riscatto di Ferrari e non si chiude a possibili arrivi: un nome che piace già dalla scorsa estate è quello di Colley, una novità invece è quello di Tosca.

Il classe ’92 di proprietà del Betis Siviglia conosce già la Serie A grazie ai 12 gettoni collezionati con la maglia del Benevento da gennaio a ora. Dopo la retrocessione in Serie B del club campano, il terzino ha fatto ritorno a Siviglia ma non rientra nei piani tecnici degli spagnoli. Tosca non è solo un terzino mancino, ruolo in cui il club doriano è carente, ma all’occorrenza può svolgere anche il ruolo di difensore centrale. Il prezzo del cartellino si aggirai intorno ai 3 milioni di euro, cifra non esorbitante che la Sampdoria potrebbe decidere di sborsare. A infastidire la dirigenza doriana è la presenza di LazioNantes sulle tracce del giocatore.

Articolo precedente
Sulle orme di Praet e Zapata: Yayi Mpie sogna la Sampdoria
Prossimo articolo
defrel romaDefrel, di nuovo tu: la Samp torna alla carica