Candreva: «Voglio il Ferraris pieno. Quando venivo da avversario…»

Coronavirus Serie A stadio luigi ferraris sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Candreva, centrocampista della Sampdoria, ha parlato della situazione Coronavirus nel corso di un’intervista ai microfoni di Fanpage

Antonio Candreva, centrocampista della Sampdoria, ha parlato della situazione Coronavirus nel corso di un’intervista ai microfoni di Fanpage.

LEGGI ANCHE – L’intervista completa di Antonio Candreva

«Il Coronavirus ha cambiato il mondo, è inevitabile che se ne parli. Bisogna avere coscienza di quello che sta succedendo e mantenere alta la guardia: usare le mascherine, tenere le distanze ed evitare i luoghi affollati. Il calcio continua, ma ha dovuto rinunciare a tante cose: non potete capire quanta differenza c’è tra esultare in uno stadio vuoto o in uno pieno. Non vedo l’ora di poter vedere Marassi con il pubblico come c’era quando io venivo qui da avversario».