CEO DAZN: «Pronti a giocare la nostra partita sui diritti tv»
Connettiti con noi

Hanno Detto

CEO DAZN: «Pronti a giocare la nostra partita sui diritti tv. L’obiettivo per il futuro…»

Pubblicato

su

Stefano Azzi, CEO di DAZN, ha fatto il punto sul tema dei diritti tv che riguarda il campionato di Serie A: le dichiarazioni

Stefano Azzi, CEO di DAZN, ha fatto il punto sul tema dei diritti tv che riguarda il campionato di Serie A. Ecco le sue dichiarazioni sui prossimi obiettivi della piattaforma streaming.

DIRITTI TV – «Va bene parlare del prezzo, ma prima mi concentrerei sul menu e sulla pirateria. È da lì che bisogna partire. Sui diritti della Serie A per i prossimi cinque anni siamo pronti a giocare la nostra partita con determinazione. Ma l’importante è anche migliorare il prodotto come experience. Cosa assolutamente possibile».

STRATEGIE – «I ricavi sono saliti del 70% e DAZN si sta ritagliando sempre di più il ruolo di leader europeo dello sport in streaming. Il gruppo si è posto l’obiettivo di arrivare alla profittabilità per la fine del 2023. E anche noi in Italia siamo in linea con la strategia del gruppo. Questa fase per noi è ancora quella degli investimenti per creare valore. Lo abbiamo fatto con la Serie A, ma anche con l’acquisizione di Eleven Group e con tutto l’impegno sulle infrastrutture e sulla tecnologia».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Samp News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.