Cessione Samp, cena per il closing il 30 marzo: il retroscena

gianluca vialli cessione
© foto www.imagephotoagency.it

Il 30 marzo scorso era il giorno del closing: fissata una cena, poi saltata, in occasione della sfida tra Sampdoria e Milan

Emerge un clamoroso retroscena sulla cessione della Sampdoria. Come riportato da Primocanale, il 30 marzo scorso era in programma una cena tra il presidente Massimo Ferrero e il gruppo guidato da Gianluca Vialli per il closing della trattativa. L’incontro avrebbe dovuto tenersi nell’area vip dello stadio “Ferraris” in occasione della sfida tra Sampdoria e Milan, ma poche ore prima è stato comunicato allo chef di annullare l’appuntamento perché l’operazione aveva subito una brusca frenata.

Da lì in poi si sono susseguiti tira e molla, smentite pubblico e silenzi sospetti, fino ad arrivare al fatidico viaggio a New York di Ferrero, dove la trattativa per la cessione è saltata in via definitiva. Quale sarà il prossimo capitolo? Tra l’improvviso comunicato ufficiale di CalcioInvest LLC e il faccia a faccia con Edoardo Garrone, i tifosi della Sampdoria continuano a sperare.