Cessione Samp, recapitata la bozza di accordo: ecco cosa manca

Ferrero Vialli Sampdoria Vidal
© foto www.imagephotoagency.it

La cessione della Sampdoria prosegue a gonfie vele, recapitata la bozza di accordo al commercialista Vidal: entro la prossima settimana le cifre definitive

Non solo notizie negative per la Sampdoria. Nonostante il blitz di ieri di alcuni tifosi blucerchiati, conclusosi con una denuncia da parte del presidente Massimo Ferrero, si registrano alcuni passi avanti nella questione cessione societaria. Nel pomeriggio di ieri, infatti, lo studio legale CMS – che assiste il gruppo Vialli – ha fatto pervenire al commercialista del Viperetta Gianluca Vidal quel draft atteso già all’inizio di questa settimana.

Una bozza di accordo, insomma, ma ancora senza numeri: le cifre definitive – secondo quanto riportato da Il Secolo XIX – arriveranno alla fine di questa settimana o all’inizio della prossima, non appena sarà completata la due diligence attualmente in corso (la seconda avanzata dalla cordata di imprenditori italo-americana). In attesa dell’offerta finale, gli studi legali possono almeno portarsi avanti con il lavoro e accelerare i tempi per arrivare al closing: sui documenti fatti recapitare a Vidal sono indicate garanzie ed elementi contabili, ma il tutto è ancora da definire a livello economico.

Attualmente, la distanza tra Ferrero e il gruppo Vialli sarebbe stata limata ad una cifra inferiore ai 10 milioni di euro: cifra che riguarda principalmente bonus legati a future rivendite di giocatori, alcuni stipendi arretrati dello stesso Viperetta e i dividendi dei bilanci chiusi in attivo. Aspettando la chiusura dell’accordo, le trattative proseguono perlomeno da un punto di vista burocratico.


VUOI RESTARE AGGIORNATO SULLA SAMPDORIA? SCARICA LA NOSTRA APP!