Connettiti con noi

Hanno Detto

Sampdoria Futsal, Cipolla: «La sconfitta ci penalizza. Arbitro? Troppa confusione»

Pubblicato

su

Francesco Cipolla, allenatore della Sampdoria Futsal, ha commentato la pesante sconfitta incassata contro l’Elledì

Francesco Cipolla, allenatore della Sampdoria Futsal, ha commentato la pesante sconfitta incassata contro l’Elledì. Le sue dichiarazioni ai microfoni del canale ufficiale blucerchiato.

SCONFITTA – «Una sconfitta che sicuramente ci penalizza troppo nel punteggio. Il passivo si è allargato quando abbiamo provato a giocare col portiere di movimento e invece di fare goal ne abbiamo presi tre. Evidentemente è una situazione sulla quale dobbiamo migliorare. Non può essere poi una giustificazione il fatto che ci mancassero sia Renoldi che Galan, due degli interpreti che sono di solito protagonisti in quel tipo di situazione. Usciamo male da questa giornata, la partita è girata all’inizio del secondo tempo quando abbiamo avuto noi l’occasione per passare in vantaggio e invece, sull’azione successiva, abbiamo preso il goal del 2-1. Ci siamo innervositi e non siamo riusciti a pareggiarla. Una partita negativa, in un periodo sfortunato nel quale tanti giocatori stanno giocando in condizioni difficili, vedi il caso di Galan. Abbiamo dovuto forzarne il rientro e poi si è fatto male. Prendiamo quel poco di buono che c’è stato oggi e pensiamo subito alla partita contro il Villorba».

ARBITRAGGIO – «C’è stata secondo me una disparità di giudizio fra i due direttori di gara. L’arbitro lato panchine giudicava in un modo, quello lato tribune in un altro quindi c’è stata un po’ di confusione. A mio avviso però a determinare il risultato non sono stati gli arbitri ma piuttosto alcune situazioni di gioco che noi non abbiamo concretizzato. Loro invece hanno fatto una partita buonissima e alla fine hanno meritato di portare a casa i tre punti. Ci sono dei nostri demeriti ma anche tanti meriti della squadra avversaria».

PROSSIMA PARTITA – «Da un lato è il modo migliore per non pensare troppo a questa sconfitta, ma dall’altro forse avremmo avuto bisogno di poter lavorare un po’ di più e di poter recuperare. Purtroppo questo calendario non ci aiuta ma anche questo non vuol essere un alibi perché vale per tutti. Andiamo in campo, lunedì per preparare questa sfida e poi martedì partiremo alla volta di Villorba. Come ci siamo sempre detti, affrontiamo una partita alla volta. Non abbiamo vinto il campionato quando abbiamo vinto a Verona e non lo abbiamo certo perso oggi con questa sconfitta. Mancano ancora 17 partite e ci saremo fino alla fine».

News

Video

Sampdoria News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.