Ciro Ferrara: "Icardi e Poli punte di diamante. Nella vita ci vuole..." - Samp News 24
Connettiti con noi

2012

Ciro Ferrara: “Icardi e Poli punte di diamante. Nella vita ci vuole…”

Pubblicato

su

Ciro Ferrara, allenatore della Sampdoria reduce dalla vittoria per 3 a 1 sul Genova nel derby numero 105, ha così commentato ai microfoni di SkySport la prestazione dei suoi: “Oggi ho rivisto la Sampdoria di inizio stagione: in una partita così delicata ha pressato gli avversari per 90 minuti e questo ci ha permesso di avere l’atteggiamento giusto. Di cos’è l’inizio? Noi abbiamo iniziato da molto tempo e ho già detto ai ragazzi che l’elmetto indossato oggi dev’essere mantenuto. Hanno un giorno a disposizione per godersi il derby perché da martedì si pensa già al Bologna. Soltanto trovando continuità potrà tornare quella fiducia che c’era nelle prime cinque giornate. Ho sottolineato anche questo: evidentemente si era persa la fiducia. Icardi? Sì, lo stavo per togliere. Nella vita ci vuole culo”.

“Sono stati due mesi difficili perché in alcune circostanze, come vi dicevo, non è stata meritata la sconfitta. Spesso l’abbiamo terminata in dieci uomini e non è facile per una squadra nata per salvarsi. Sono stati due mesi duri perché in tutti i modi cercavo di infondere fiducia ai ragazzi: era impossibile che avessero perso tutte le certezze in un sol momento. Essendo una squadra giovane avevo dichiarato che avrei voluto vederla alla prima sconfitta per capire come avrebbero risposto: mi hanno preso alla lettera perché ne abbiamo perse sette”.

“Icardi era una scelta obbligata, quindi non posso prendermi i meriti. Detto questo Icardi ha delle caratteristiche che vanno migliorate, soprattutto nella lucidità sotto porta. Dal punto di vista fisico, poi, deve migliorare perché in Serie A le cose sono diverse: è un ragazzo del ’93, la nostra rosa è già giovane, ma ho anche dei giocatori che hanno un minimo di esperienza in più, come Maxi Lopez, Pozzi ed Eder. Ha fatto comunque tanti movimenti e ci ha permesso di tener palla al meglio”.

“Con Andrea Poli avevo parlato qualche giorno fa: sia con lui che con Munari. Ritengo, innanzitutto, di avere un centrocampo veramente forte e avevo bisogno della loro esperienza in questa gara. Andrea in quel ruolo non ha mai giocato, ma sembra essersi divertito e ha dato la disponibilità. Gli ho detto di muoversi in determinati modi e gli avevo anche detto che avrebbe segnato. Ho avuto culo due volte”.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Samp News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.